Prima Pagina | Eventi e spettacoli | 45 ANNI: TANTI AUGURI, FIERA ANTIQUARIA!

45 ANNI: TANTI AUGURI, FIERA ANTIQUARIA!

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
45 ANNI: TANTI AUGURI, FIERA ANTIQUARIA!
  
Era il 2 giugno, in una lontana domenica del 1968, quando Ivan Bruschi fece il suo piccolo gesto rivoluzionario portando l’antiquariato in piazza. Piazza Grande, per l’esattezza.
Ivan Bruschi (1920-1996), uno dei più grandi antiquari aretini, con lungimiranza e assoluta capacità organizzativa, seppe con questo suo atto cogliere, quindi, lo spirito dei tempi offrendo ad una pluralità di persone la possibilità di avvicinarsi al mondo affascinante – e molti versi inavvicinabile – dell’antiquariato.
Ivan Bruschi con la sua creatura, favorì in molte persone una passione per il collezionismo che non sapevano di avere, un gusto per le cose belle, ma – soprattutto – facilitò la nascita di una consapevolezza nuova: la difesa della nostra identità culturale, attraverso la conservazione e la valorizzazione del nostro passato e la nostra storia.
 
Da allora molti anni sono passati e la Fiera Antiquaria di Arezzo, fedele al suo appuntamento mensile e consapevole di aver costituito in Italia e in alcuni paesi europei un modello di mercato e nel contempo anche un esempio di tutela e valorizzazione delle radici storiche e culturali della società, si propone con la consueta formula anche in questa edizione che, bizzarria del calendario, coincide proprio con il suo 45^ anniversario.
 
L’evento sarà sottolineato dalla consegna a tutti gli espositori di un gagliardetto con la scritta “2 giugno 1968 – 2 giugno 2013  Fiera Antiquaria”, anticipato da una consegna simbolica agli espositori presenti all’epoca e che hanno vissuto questi lunghi anni di lavoro nella Fiera e assieme alla Fiera.
Appuntamento alle 11 in piazza Grande sabato 1 giugno.
 
In collaborazione con l’ATAM ed il Comune di Arezzo, domani l’associazione Fiera Antiquaria consegnerà a tutti gli espositori che ne hanno fatto richiesta la tessera per usufruire gratuitamente del parcheggio Mecenate.
 
E, per sottolineare il clima di festa (con un occhio anche al meteo non troppo favorevole in questo week end...), la Fiera Antiquaria offre volentieri il proprio supporto al Rotary Club Arezzo con l’iniziativa “Musei in piazza in 3D”, un ambizioso progetto nato con lo scopo di valorizzare ciò che è esposto nei musei, purtroppo non sempre molto frequentati, nonostante le ricchezze contenute.

 

L’oggetto scelto per l’occasione è il vaso corallino: manufatto di abili artigiani, tipico d questa zona, che ebbe nell’antichità una larghissima diffusione, tanto da venir quasi prodotto in scala industriale (diremmo oggi), diffondendosi nel mondo allora conosciuto. Immagini tridimensionali dei vasi corallini più rari ed antichi presenti nel museo Archeologico di Arezzo, in quello di Cortona e nel museo francese di Millau saranno proiettati sotto le logge Vasari in piazza Grande nei due giorni di Fiera, utilizzando la tecnologia in 3D.
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0