Prima Pagina | Lettere alla redazione | Il Treno che Bucò il Fronte

Il Treno che Bucò il Fronte

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Il Treno che Bucò il Fronte

Buongiorno redazione di Informarezzo, sono Stefano Ballini di Firenze, mi permetto di segnalarvi il mio film amatoriale sulla memoria e distribuito esclusivamente in internet intitolato "Il Treno che Bucò il Fronte".

Con il Patrocinio della Regione Emilia Romagna, Regione Toscana, Provincia di Lucca, Provincia di Firenze, Comune di Marzabotto, Comune di Stazzema, Unione Comunale del Chianti Fiorentino (Tavarnelle VP, San casciano VP, Barberino VE) Inoltre patrocinio di: Comitato Onoranze per i Martiri di Sant'Anna di Stazzema, Associazione Martiri di Sant'Anna, Associazione Familiari Vittime Eccidio di Marzabotto, Parco Nazionale della Pace.

Il film è visibile gratuitamente all'indirizzo http://www.treno1944.com , il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano mi ha invitato a partecipare al "Giorno dellaMemoria"al Quirinale dopo avere visto il film il 29 gennaio 2013.

Inoltre, per l'ANPI Tavarnelle-Barberino ho realizzato un cortometraggio intitolato "Il Partigiano Nicche", anche questo visibile gratuitamente sul sitohttp://www.partigianonicche.com , intervista ad Alfredo Enrichi, Partigiano del Chianti residente a Tavarnelle Val Di Pesa (FI). Sperando di avervi fatto cosa gradita, vi saluto cordialmente.

 Stefano Ballini

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0