Prima Pagina | Eventi e spettacoli | ECOSTREET, AL VIA AD AREZZO LA DUE GIORNI DEDICATA A STILI DI VITA E DI CONSUMO "GREEN"

ECOSTREET, AL VIA AD AREZZO LA DUE GIORNI DEDICATA A STILI DI VITA E DI CONSUMO "GREEN"

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
ECOSTREET, AL VIA AD AREZZO LA DUE GIORNI DEDICATA   A STILI DI VITA E DI CONSUMO "GREEN"

Taglio del nastro oggi (sabato 18 maggio) in piazza Grande per la prima edizione del festival dell’economia sostenibile ideato da Confcommercio con il patrocinio di Provincia, Comune e Camera di Commercio

 

 

Fino a domani (domenica 19 maggio) sei piazze del centro storico occupate dagli stand che promuovono servizi e prodotti rispettosi dell'ambiente e della salute. In più, animazioni per bambini e fitness sostenibile all'aperto. In piazza Risorgimento proseguono i dibattiti e gli incontri con gli autori. Grande attesa il Goldman Prize Rossano Ercolini e Jacopo Fo. Negozi aperti e centro storico chiuso al traffico

Si è aperta oggi (sabato 18 maggio) con il taglio del nastro in piazza Grande la prima edizione di Ecostreet, il festival delleconomia sostenibile che per due giorni trasforma il centro storico di Arezzo in un laboratorio di idee, prodotti, servizi, tecnologie e consigli per vivere ad impatto zero. Con un obiettivo ambizioso: far diventare Arezzo una 'città sostenibile', nonché capitale della eco-economy, grazie all'adozione di stili di vita e di consumo più consapevoli e rispettosi dell'ambiente.

A presenziare all'inaugurazione della kermesse, ideata dalla Confcommercio con il patrocinio di Provincia, Comune e Camera di Commercio, c'erano il presidente della Provincia Roberto Vasai, il sindaco Giuseppe Fanfani con molti assessori della sua Giunta, a partire da Franco Dringoli, da sempre impegnato nella realizzazione di vari progetti per Arezzo città sostenibile; il presidente della Camera di Commercio di Arezzo Giovanni Tricca, la presidente della Confcommercio Anna Lapini con il direttore Franco Marinoni, l'onorevole Marco Donati e molti altri esponenti del mondo politico, economico ed istituzionale locale. Ospite d'onore la Miss aretina Carlotta Graverini. A fare da simpatica coreografia al taglio del nastro gli studenti del Liceo Coreutico "Piero della Francesca".

Archiviata la prima giornata, che vede fra gli ospiti anche uno dei fondatori di Legambiente, Andrea Poggio, e Maurizio Pallante, Ecostreet propone ancora per domenica 19 maggio un programma intenso di attività ed incontri allinsegna dellecologia. La mattina si apre alle ore 9 con il raduno in piazza Grande dei partecipanti alla ciclogita organizzata lungo il Sentiero della Bonifica dagli Amici della Fiab di Arezzo: 35 Km tra andata e ritorno, facili da percorrere e quindi adatti anche ai ciclisti 'della domenica'. Da ricordare che fino alle ore 18.30 lintero centro storico sarà chiuso al traffico, vista la concomitanza con la Giornata nazionale della mobilità sostenibile. Strade e piazze saranno dunque a completa disposizione di pedoni e ciclisti.

Sempre a partire dalle ore 9 cominceranno luno dopo laltro ad aprirsi gli stand di Ecostreet: quelli dedicati ad auto e bici elettriche in piazza Grande; quelli di prodotti alimentari biologici in piazza SantAgostino, dove al costo di 10 euro è possibile acquistare anche la Ecobag con vari prodotti buoni per la salute, dalla birra bio alle bacche di Goji. Si riattiveranno poi le erboristerie raccolte in piazza della Badia, lorto biologico ricostruito in piazza San Jacopo, gli stand delle aziende legate alle energie rinnovabili e alla bioedilizia in piazza Guido Monaco.

Anche in piazza Risorgimento riprenderanno gli incontri a tema sullambiente: alle ore 10.30 è previsto il workshop moderato dal giornalista di Repubblica Antonio Cianciullo su Arezzo 2020: capitale della green economy. Nel pomeriggio arriveranno poi la eco blogger Carmela Giambrone per presentare il suo libro Dalle bucce nascono i fiori, alle ore 16 con la foodblogger Cecilia Rosi e, alle ore 17, lattesissimo Nobel dellambiente Rossano Ercolini, insignito del Goldman Environmental Prize per la campagna Rifiuti Zero, che ha consentito a molti Comuni di Italia di arrivare a percentuali altissime di raccolta differenziata. Ercolini sarà presentato dal giornalista Antonio Cianciullo. Chiude la serie degli incontri alle ore 19 Jacopo Fo, che insieme al direttore della Confcommercio Franco Marinoni e a Fabio Roggiolani parlerà di ecoinnovazione al servizio del commercio.

Sul fronte delle animazioni per bambini ci saranno i laboratori piccoli Chef per imparare a mangiare sano e con gusto insieme alla Lilt, in piazza della Badia dalle ore 10 alle 20; quelli di educazione ambientale e il gioco delloca a grandezza naturale con Legambiente in piazza SantAgostino dalle ore 15 alle 20, le letture sullambiente presso la Borsa Merci (piazza Risorgimento) alle ore 12 e alle 17, infine laiuola didattica in piazza della Badia con tre interventi sulle pozioni magiche alle ore 12, 16.30 e 18.

La giornata offre molte opportunità anche per gli appassionati del fitness: alle ore 11 in piazza della Badia la lezione di yoga a cura della Palestra Life, che nella stessa area proporrà altre sessioni di ginnastica "sostenibile" e coinvolgente alle ore 18. Infine alle ore 17.30 lo Zumba party curato da Salsa NaMa in piazza Grande, per il quale sono attese centinaia di persone a ballare a ritmo di musica latina davanti alle Logge del Vasari.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0