Prima Pagina | Eventi e spettacoli | ECOSTREET, DOMANI ALL’INAUGURAZIONE ANCHE PIERACCIONI E LA PRIMA “MISS ITALIA” ARETINA

ECOSTREET, DOMANI ALL’INAUGURAZIONE ANCHE PIERACCIONI E LA PRIMA “MISS ITALIA” ARETINA

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
ECOSTREET, DOMANI ALL’INAUGURAZIONE ANCHE PIERACCIONI E LA PRIMA “MISS ITALIA” ARETINA

Sabato 18 e domenica 19 maggio ad Arezzo prima edizione del festival dell’economia sostenibile ideato da Confcommercio con il patrocinio di Provincia, Comune e Camera di Commercio

 

 

 

Il regista fiorentino, in città in questi giorni per preparare le riprese del suo prossimo film, presenzierà al taglio del nastro in piazza Grande alle ore 12 insieme a Carlotta Graverini, prima miss selezionata in provincia per la finale 2013 del concorso. Gran finale del festival domenica alle ore 19 con Jacopo Fo in piazza Risorgimento. Prima di lui sfilata di altri vip dell’ecologia: Poggio, Pallante, Giambrone e il “Goldman Prize”Rossano Ercolini.

Domenica negozi aperti e centro storico chiuso al traffico dalle ore 10.30 alle 18.30 per la concomitanza con la giornata nazionale della mobilità sostenibile

Ci sarà anche Leonardo Pieraccioni domani (sabato 18 maggio) ad Arezzo a tagliare il nastro per la prima edizione di “Ecostreet”, il festival dell’economia sostenibile ideato dalla Confcommercio con il patrocinio di Provincia, Comune e Camera di Commercio. Il regista fiorentino, in città in questi giorni per preparare le riprese del suo prossimo film, ha promesso infatti di presenziare alla cerimonia ufficiale di inaugurazione, che si terrà alle ore 12 in piazza Grande.

Con lui anche la “Miss Italia” aretina Carlotta Graverini, prima selezionata in provincia per la finale 2013 del concorso di Montecatini Terme, insieme al Sindaco di Arezzo Giuseppe Fanfani con gli assessori della sua Giunta, al presidente della Provincia Roberto Vasai, al presidente della Camera di Commercio Giovanni Tricca, alla presidente della Confcommercio Anna Lapini e al direttore Franco Marinoni.

L’inaugurazione sarà animata dalla speciale coreografia degli studenti del Liceo Artistico e Coreutico “Piero della Francesca”, che hanno preparato un flash mob sul tema della sostenibilità e riempiranno di musica e colore la piazza.

Se Pieraccioni darà il via ad Ecostreet, a chiudere la prima edizione del festival sarà Jacopo Fo, personaggio poliedrico e ambientalista della prima ora, che tornerà in città domenica alle ore 19 per il dibattito in piazza Risorgimento sull’ecoinnovazione al servizio delle attività commerciali. Ovvero, come aiutare le imprese ad investire sulle energie rinnovabili e su altre tecnologie per tagliare i costi delle bollette e creare negozi, mercati, fiere ed altri eventi ad impatto zero per salute, ambiente e portafoglio.

L’incontro con Fo, al quale parteciperà anche il direttore della Confcommercio Franco Marinoni, sarà moderato da Fabio Roggiolani sul palco allestito in piazza Risorgimento, che nella due giorni ‘a tutta sostenibilità’ sarà la piazza dell’editoria e degli incontri con gli autori. Prima di Fo sfileranno infatti personaggi del calibro di Andrea Poggio, tra i fondatori di Legambiente (sabato alle ore 17.30); il teorico della decrescita felice Maurizio Pallante (sempre sabato, alle ore 18.30, con la moderazione del giornalista Antonio Cianciullo); la eco blogger Carmela Giambrone (domenica alle ore 16 insieme alla foodblogger  Cecilia Rosi) e Rossano Ercolini (domenica alle ore 17), il maestro di Capannori insignito del prestigioso Goldman Environmental Prize 2013, in pratica il Nobel per l’ambiente, per la sua campagna “Rifiuti Zero”.  

Il festival Ecostreet coinvolgerà fino a domenica sera sei piazze del centro storico, ognuna declinata secondo un diverso tema ma sempre nel segno della sostenibilità: mobilità con i veicoli elettrici e le bici in piazza Grande, cultura, editoria ed incontri con gli autori in piazza Risorgimento; orto e agricoltura biologica in piazza San Jacopo; alimentazione bio in piazza Sant’Agostino; bioedilizia ed energie rinnovabili in piazza Guido Monaco, benessere, fitness e natura in piazza della Badia. In occasione di Ecostreet, domenica i negozi del centro storico resteranno aperti. E sarà un vero piacere camminare e fare shopping nel cuore antico della città, chiuso al traffico dalle ore 10.10 alle 18.30 per la giornata nazionale della mobilità sostenibile.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0