Prima Pagina | Eventi e spettacoli | San Giorgio di Zona, 300 scout si ritrovano in Casentino

San Giorgio di Zona, 300 scout si ritrovano in Casentino

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font

 

 

Da venerdì 26 a domenica 28 aprile si svolgerà in Casentino, località Montalto, il San Giorgio di Zona dell'Agesci. Con questo nome, dedicato al santo patrono del movimento scout che ricorre il 23 aprile, viene chiamato il raduno degli esploratori e delle guide, ragazze e ragazzi dagli 11 ai 16 anni.

Un evento che coinvolgerà 300 scout, tra ragazzi e capi adulti, appartenenti agli otto gruppi Agesci sparsi tra Arezzo, Cortona, Casentino e Valtiberina. Il campo, in perfetto stile scout e con pernottamento in tenda, sarà diviso in sette sottocampi, dove per tre giorni i partecipanti saranno impegnati in numerose attività come alpinismo, esplorazione, artigianato, campismo, laboratori di tecniche espressive e attività sportive.

Un evento importante, l'ultimo fu organizzato nel 2005, volto a sviluppare una volta di più autonomia, competenza e responsabilità, valori che occupano un posto centrale nella proposta educativa dell'Agesci nei confronti degli adolescenti.  

Il campo si concluderà domenica con la Messa celebrata alle ore 14.30 dall'arcivescovo Riccardo Fontana e da don Salvatore Scardicchio, assistente ecclesiastico Agesci Zona di Arezzo.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0