Prima Pagina | Eventi e spettacoli | I Noidellescarpediverse sul palco per Special Olympics

I Noidellescarpediverse sul palco per Special Olympics

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
I Noidellescarpediverse sul palco per Special Olympics

Venerdì 12 Aprile, va in scena a Monte San Savino uno spettacolo animato dal duo comico aretino Ad arricchire la serata saranno le canzoni di Benedetta Giovagnini e le gag di Alan&Lenny

 

AREZZO – A pochi giorni dall'inizio dei giochi nazionali di Special Olympics, Venerdì 12 Aprile va in scena una serata di cabaret e di spettacolo per sostenere il grande evento in programma ad Arezzo dal 23 al 28 Aprile. L'appuntamento, in programma alle 21.00 al teatro Verdi di Monte San Savino, è ad ingresso gratuito e avrà l'obiettivo di sensibilizzare e di informare la cittadinanza sui giochi di Special Olympics che vedranno 550 atleti con disabilità intellettive e relazionali sfidarsi in varie discipline sportive. L'intera serata savinese sarà animata dalla simpatia e dalle battute di Samuele Boncompagni e di Riccardo Valeriani, i Noidellescarpediverse, che avranno l'onore e l'onere di presentare tutte le associazioni e gli artisti che porteranno il loro contributo allo spettacolo. Nel corso della serata si intrecceranno infatti sul palco del teatro Verdi tante forme d'arte capaci di incontrare i gusti di tutti gli spettatori, con un programma che prevede i saggi di alcune scuole di danza e di teatro della provincia di Arezzo, la musica dal vivo della scuola "Cappetti" di Monte San Savino e le canzoni della cantautrice Benedetta Giovagnini. Ad assicurare risate penseranno invece Alan&Lenny, il duo casentinese formato da Alan Bigiarini e Lenny Graziani che "disturberà" lo svolgimento della serata con incursioni a sorpresa in cui saranno proposte alcune divertenti partite ad "Indovina chi?" o alcuni pezzi di magia comica. «Con musica, teatro, danza, cabaret e magia - spiegano i Noidellescarpediverse, - si prevede uno spettacolo di beneficenza adatto ad un pubblico di tutte le età. Chi nel corso della serata vorrà sostenere l'attività di Special Olympics potrà farlo acquistando numerosi gadget messi in vendita dallo stesso comitato organizzatore dei giochi. La nostra associazione è contenta di portare il proprio contributo all'evento organizzato da Special Olympics e dal suo responsabile Paolo Lucattini, continuando un rapporto di collaborazione e di amicizia nato tanti anni fa con alcune iniziative all'istituto di riabilitazione di Agazzi».

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0