Prima Pagina | Politica società diritti | Viaggio ad Auschwitz: ultime disponibilità

Viaggio ad Auschwitz: ultime disponibilità

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Viaggio ad Auschwitz: ultime disponibilità

 

 

Ultime disponibilità per poter partecipare al Viaggio della Memoria, che andrà dal 20 al 25 aprile, organizzato da Comune di Arezzo, Anpi e Liceo Artistico Piero della Francesca. È possibile iscriversi fino a mercoledì 10 aprile. La “delegazione” aretina che visiterà Auschwitz e rinsalderà il gemellaggio con Oswiecim, la città polacca che ospita il campo di sterminio, sarà guidata dal consigliere comunale Renato Peloso.

Quota di partecipazione 580 euro - acconto 180 euro - supplemento camera singola 110 euro. La quota comprende: viaggio con pullman G.T. – sistemazione in hotel ¾ stelle – trattamento come da programma – bevande ai pasti – servizio di guida e di accompagnatore in Polonia – ingresso ad Auschwitz, alle miniere di sale di Wieliczka, alla chiesa mariana e alla cattedrale – servizio di guida a Budapest – assistenza accompagnatore – assicurazione individuale.

Quotazione valida con un minimo di 45 partecipanti – con numero inferiore supplemento di € 35. Iscrizioni, informazioni, assistenza tecnica: AREZIA VIAGGI – 0575/26433.

Il programma: nella serata di sabato 20 aprile arrivo a Vienna. Il giorno successivo, partenza per la Polonia e arrivo a Cracovia nel pomeriggio. Il 22 aprile visita guidata di Cracovia, il cui centro storico è stato riconosciuto dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”, con il castello di Wawel, in stile rinascimentale, la cattedrale gotica con le tombe dei re polacchi, l’università Jagellonica (la più antica della Polonia fondata nel 1346), Piazza del mercato, la chiesa di Santa Maria, Nowa Huta.

Nel pomeriggio trasferimento a Wieliczka alle celebri miniere di salgemma: la visita al complesso ha la durata di un’ora all’interno dei 300 chilometri del complesso minerario. Qui i minatori, in oltre mille anni di storia, hanno realizzato stupende statue di sale, antiche cappelle decorate che rifanno la storia del paese. Il culmine della visita è la cappella di Santa Kinga, ove i minatori hanno riprodotto celebri dipinti (come il Cenacolo di Leonardo).

Il quarto giorno, partenza per Oswiecim (Auschwitz) con visita dell’ex-campo di concentramento nazista e del vicino campo di Birkenau. In serata rientro a Cracovia.

La mattina del quinto giorno, partenza per l’Ungheria. Nel pomeriggio visita a Budapest, la città divisa dal Danubio nelle due parti di Buda sulla riva destra, in collina e circondata da verdi cime, e Pest in pianura.

L’ultimo giorno, dopo la prima colazione, rientro in Italia con sosta a Graz per il pranzo. Arrivo previsto ad Arezzo nella serata di giovedì 25 aprile.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0