Prima Pagina | Politica società diritti | Piervenanzi: “auguri, non solo di buona Pasqua, alle nostre imprese”

Piervenanzi: “auguri, non solo di buona Pasqua, alle nostre imprese”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Piervenanzi: “auguri, non solo di buona Pasqua, alle nostre imprese”

Il Presidente della Commissione attività produttive: “affronteremo la Tares e il problema dell’usura”

 

 

Il momento così difficile per il mondo imprenditoriale, aggravato dallo stallo politico istituzionale che si registra a Roma, impone un sempre più forte e condiviso impegno a livello locale, fatto di ascolto, incontro e ricerca di soluzioni anche minime. A uno Stato centrale che impone ai Comuni di non liquidare i crediti vantati dai propri fornitori in base all’ormai famoso patto di stabilità - ma che esige puntualità da imprese e cittadini quando si tratta di riscuotere le proprie e ormai insostenibili spettanze - bisognerà sempre più velocemente far arrivare la voce di chi ancora lotta per tenere in piedi la propria attività. La commissione attività produttive, confermando l’impegno su temi come credito, turismo, abusivismo, Fiera Antiquaria, commercio, affronterà a breve il problema della nuova imposta Tares e quello subdolo e pericoloso dell’usura, per il quale sono in corso contatti con forze dell’ordine e organizzazioni a difesa delle vittime reali e potenziali. Colgo l’occasione, anche in nome dei colleghi consiglieri di minoranza e maggioranza che compongono la commissione, per augurare alle nostre imprese, nonostante tutto, una Pasqua e un futuro prossimo, sereni. Non auguri formali di un politico, ma sinceri di chi, vivendo di una attività in proprio, conosce e condivide le preoccupazioni di chi fa impresa.    

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0