Prima Pagina | Arte e cultura | Chimera Arte Arezzo. I vincitori dell’ultimo concorso nazionale di pittura espongono al Circolo Artistico

Chimera Arte Arezzo. I vincitori dell’ultimo concorso nazionale di pittura espongono al Circolo Artistico

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Chimera Arte Arezzo. I vincitori dell’ultimo concorso nazionale di pittura espongono al Circolo Artistico

 

Giovedì 28 febbraio 2013, alle ore 18, al Circolo Artistico di Corso Italia 108, ad Arezzo, si inaugura la mostra collettiva di Giorgio Centovalli, Sara Lovari e Roberto Ghezzi.

L’esposizione, a ingresso gratuito, ospiterà fino a giovedì 7 marzo 2013 una selezione di opere recenti dei primi tre classificati al 4° Concorso nazionale di pittura “Chimera Arte Arezzo”.

Tra le novità dell’ultima edizione, svoltasi lo scorso autunno nel Padiglione 5 di Arezzo Fiere e Congressi di via Spallanzani, in concomitanza con il Salone del mobile e della casa “Abit.Ar”, c’era infatti l’opportunità per i vincitori di allestire una mostra nei prestigiosi locali di Palazzo Guazzesi.

Su circa 150 opere in concorso, la commissione tecnica composta da Liletta Fornasari, Matilde Puleo e Dino Tiezzi aveva aggiudicato il primo premio a Giorgio Centovalli di Città di Castello (Pg). Al secondo posto era finita la casentinese Sara Lovari. Terzo, infine, era giunto il cortonese Roberto Ghezzi.

Un evento, quello allestito al Circolo Artistico, con il quale l’associazione Chimera Arte Arezzo arricchisce l’offerta culturale cittadina e prosegue nel suo impegno per la valorizzazione dell’arte contemporanea e dei giovani talenti. 

Gli artisti:

Giorgio Centovalli: nasce a Città di Castello (Pg) nel 1976, dove vive e lavora.

Inizia a dipingere da giovanissimo e fin dal 1994 sperimenta le differenti possibilità creative della tecnica a olio, riuscendo a creare suggestioni visive in quadri d’atmosfera, dove lo studio coloristico è messo a punto mediante un raffinato impiego della luce. È questo particolare effetto luministico, con le sue ombre naturali, ad anticipare il fascino misterioso dell’energia della natura e tutta la sua forza.

Dal 1998 ha esposto in Italia e all’estero, e partecipato a concorsi dove ha conseguito vari riconoscimenti.

Sara Lovari: nasce a Bibbiena (Ar) nel 1979 e da quattro anni vive a Cortona (Ar), dove nel 2012 ha aperto un exhibition lab in vicolo Fierli.

Disegna fin da piccola e negli anni si cimenta da autodidatta nella rivisitazione di opere dei grandi maestri del passato. Nel 2009 dedica un intero anno a studiare l’arte giapponese dell'Ottocento, quindi è la volta dei paesaggi toscani, per arrivare alla rappresentazione di oggetti di uso quotidiano del passato recente. Il linguaggio negli ultimi tempi si è fatto sempre più materico, con inclinazione per le tecniche miste.

Dal 2008 ha esposto con oltre settanta mostre, tra personali e collettive, in tutto il mondo.

Roberto Ghezzi: nasce a Cortona (Ar) nel 1978, dove vive e lavora.

Impara a dipingere dal nonno e dal padre, approfondendo in tempi recenti lo studio anatomico dal vero presso la scuola di Katarina Alivojvodic ad Arezzo.

Predilige la pittura a olio. Nelle sue tele le forme accennano una dissolvenza, le figure si sfaldano all’orizzonte o tra le pareti di un ambiente domestico, come volessero uscire dal loro confine corporeo. Una metafora dell’esigenza umana di ritrovare la propria dimensione in uno spazio aperto, senza barriere.

Da oltre vent’anni espone in Italia e all’estero. Sue opere si trovano in collezioni private di tutto il mondo.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

3.00