Prima Pagina | Sport | 1-1 agrodolce contro lo Sp.Terni. Piccolo rimedia al 90'

1-1 agrodolce contro lo Sp.Terni. Piccolo rimedia al 90'

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
1-1 agrodolce contro lo Sp.Terni. Piccolo rimedia al 90'

Un punticino agrodolce per l’Arezzo


Dopo due vittorie consecutive arriva un pareggio per l’Arezzo che al Comunale con lo Sp.Terni acciuffa il pari proprio alla fine con Piccolo. Primo gol in amaranto per lui.  Bravo e fortunato il centrocampista romano, abile a mettere lo zampino sul tiro di Gentili proprio allo scoccare del novantesimo minuto.
La partita andata in scena sotto pioggia, neve e discreto gelo ha visto gli amaranto interpretare la trama di gioco durante tutto l’incontro.
Varie occasioni sprecate nel primo tempo, come la palla gol capitata a Zuppardo nei primi minuti quando, da una girata di testa di capitan Pecorari, l’attaccante siciliano non si dimostra cattivo sottoporta. Un canovaccio che si ripete nel corso di tutta la prima frazione quando a turno Gentili, Rubechini e, appunto, Zuppardo non sfondano la retroguardia ospite per imprecisione. Nemmeno il forcing degli ultimi quindici minuti del primo tempo permette agli amaranto di andare al riposo in vantaggio.
Nella ripresa lo Sp.Terni si ripresenta con il suo 4-3-3 fatto di ripartenze veloci, ma non precise. Fortunatamente per l’Arezzo. Gli ospiti però capitalizzano al massimo un calcio di punizione dalla destra, su cui viene liberato Tramontano a seguito di una disattenzione in marcatura. Il giovane attaccante ternano è freddo e batte a tu per tu Dolci. Nofri non si scompone e chiede calma ai suoi, sistemando Rubechini in mezzo al campo per dare maggiore geometria alla manovra, ma il muro eretto dagli ospiti sembra invalicabile. L’inserimento di Fornetti da parte di Schenardi è la prova della compattezza che il mister ospite desidera.
Quando nemmeno la freschezza di Dieme e l’estro di Bozzoni, inseriti dall’allenatore amaranto per cercare di dare imprevedibilità e brio alla manovra, sembrano dare effetti concreti, arriva la zampata di Piccolo. L’esultanza sotto la curva, anche oggi in tribuna laterale, è la prova di quanto tutta la squadra desiderasse non interrompere la serie positiva. Poco male se oggi è arrivato solo un pareggio. La media punti a partita calcolando gli ultimi tre incontri è 2.66, ampiamente sopra la quota riservata a chi lotta per la salvezza. Un pareggio agrodolce pieno di soddisfazione in casa amaranto, per aver agguantato il risultato minimo dopo aver condotto la partita in gran parte dei novanta minuti.
Domani un giorno di riposo per tutti, prima dell’intensa settimana che porterà gli amaranto a viaggiare tra Torre del Greco e Viterbo, dividendosi tra coppa e campionato, ma sempre con la stessa voglia di vincere. 
Arezzo:Dolci; Calzola, Secci, Pecorari, La Rocca; Gentili, Idromela (22' st Bozzoni), Piccolo, Rubechini; Bianchini, Zuppardo (32' st Dieme).
A disposizione: Casini, De Martino, Pucci, Stufa, Mastromattei.
Allenatore: Federico Nofri.
Sp.Terni: Paolucci; Annibaldi, Lattarulo, Brozzetti, Valleriani; De Santis, Chiani, Materazzo (32' st Rinaldi); Cardarelli, Polidori, Tramontano (20' st Fornetti).
A disposizione: Serrani, Baiocco, Angelucci, Roux, Ceccarelli.
Allenatore: Marco Schenardi.
Arbitro:Rognoni di Arco Riva (Lex di Merano – Fantauzzo di Merano).
Marcatori:st 10' Tramontano; st 44' Piccolo. 

Scritto da luigi Alberto Dini 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0