Prima Pagina | Cronaca | Elezioni politiche 2013. Istruzioni …

Elezioni politiche 2013. Istruzioni …

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Elezioni politiche 2013. Istruzioni …

Coraggio, la campagna elettorale sta per finire. Ricordarsi di agitare bene prima dell’uso!

 

 

 

 

Si vota domenica 24 febbraio dalle ore 8.00 alle 22.00 e lunedì 25 febbraio dalle ore 7.00 alle 15.00. Si vota per eleggere i 630 deputati della Camera. Per poter votare occorre aver compiuto alla data del 24 febbraio 2013 l’età di 18 anni per la camera e 25 anni per il Senato. Occorre presentarsi al seggio, muniti di tessera elettorale e documento di identità. Il numero e l’ubicazione del seggio è riportato nella tessera elettorale.

In base alla Legge Elettorale vigente, nota con l’appellativo di “Porcellum”, non si possono esprimere preferenze. Ogni partito o movimento infatti presenta un elenco di nominativi già inseriti in una “graduatoria”. Tale graduatoria è decisa dai singoli partiti o movimenti liberamente, attraverso primarie, attraverso un mix di primarie e nomine da parte dei segretari di partiti o attraverso la nomina diretta da parte dei segretari di partito.

Camera dei deputati: scheda rosa

Si può esprimere UN SOLO VOTO tracciando UNA SOLA CROCE su UN SOLO SIMBOLO. Ogni altro segno sarà interpretato come segno di riconoscimento e comporterà l’annullamento della scheda. Qualora, al momento del voto, vi rendiate conto di aver fatto confusione è vostro diritto chiudere la scheda e riconsegnarla al Presidente del seggio elettorale, chiederne l’annullamento e ricevere una nuova scheda per votare.

Al momento dell’ingresso nella cabina elettorale non dovete avere con voi telefoni cellulari, smartphone, fotocamere o altri strumenti attraverso i quali poter fare foto o filmati.

Per ottenere seggi nella futura Camera ogni partito o lista dovrà ottenere almeno il 4% su base nazionale. Tale soglia si abbassa al 2% per i partiti o movimenti che fanno parte di coalizioni di liste che, complessivamente, superano il 10% a livello nazionale.

Senato della Repubblica: scheda gialla

Le tempistiche e le modalità di voto sono le stesse della Camera. Attraverso il voto si eleggono i 315 Senatori del prossimo Parlamento. Uniche differenze: per poter votare occorre aver compiuto alla data del 24 febbraio 2013 l’età di 25 anni. Per ottenere seggi nel futuro Senato ogni partito o lista dovrà ottenere almeno l’8% su base regionale. Tale soglia si abbassa al 3% per i partiti o movimenti che fanno parte di coalizioni di liste che, complessivamente, superano il 20% a livello regionale.

Saranno 75.312 i cittadini di Arezzo che domenica 24 e lunedì 25 saranno chiamati a votare per la Camera dei Deputati (39.668 femmine e 35.644 maschi) e 70.123 quelli per il Senato della Repubblica (37.173 femmine e 32950 maschi). Di questi 1.181 voteranno per la prima volta.

L’elettrice più anziana, M.N. nata l’11 marzo 1906, voterà alla sezione numero 6 della scuola elementare “Gamurrini” di via Porta Buia mentre l’elettore più giovane C.L. nato il 24 febbraio 1995 voterà alla sezione numero 92 della scuola elementare di Pescaiola in via Benedetto Croce.

La sezione con il maggior numero di elettori è la numero 44 della scuola elementare A.Curina  di via Alfieri con 1.135 elettori alla Camera e 1.055 al Senato. Quella con il minor numero di elettori è la 85 di Santa Maria alla Rassinata, con 76 elettori alla Camera e 73 al Senato.

I 97 seggi elettorali del Comune di Arezzo rimarranno aperti domenica 24 febbraio dalle 8 alle 22 e lunedì 25 febbraio dalle 7 alle ore 15. L’indirizzo della sezione è indicato nella tessera elettorale.

L’elettore dovrà presentarsi al seggio con un documento di identità e con la tessera elettorale. Eventuali  duplicati possono essere richiesti al servizio elettorale di piazza Amintore Fanfani che sarà aperto fino a sabato 23 febbraio  dalle 9 alle 19, domenica 24 febbraio dalle 8 alle 22 e lunedì 25 febbraio dalle 7 alle ore 15.

Per l’elezione della Camera dei Deputati la scheda è di colore rosa mentre  per l’elezione del Senato della Repubblica  è di colore giallo. In entrambe le schede non è possibile manifestare “un voto di preferenza“ pena l’annullamento.

Per la Camera dei Deputati hanno diritto di voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune di Arezzo, che avranno compiuto il 18° anno di età entro il 24 febbraio 2013 (nati a tutto il 24 febbraio 1995). Per il Senato della Repubblica hanno diritto di voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune di Arezzo, che avranno compiuto il 25° anno di età entro il 24 febbraio 2013 (nati a tutto il 24 febbraio 1988).

Per consentire agli elettori di esercitare il diritto di voto nelle sezioni situate nell’area soggetta a controllo, domenica 24 e lunedì 25 febbraio per l’intera giornata il sistema di video controllo per l’accesso alla zona a traffico limitato non sarà attivo. 


 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0