Prima Pagina | Arte e cultura | E’ il momento di “IntegrAzione”

E’ il momento di “IntegrAzione”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
E’ il momento di “IntegrAzione”

Questa mattina è stato presentato il corso di formazione finanziato dal Cesvot in partenza il 4 marzo. Il 26 febbraio, stop alle iscrizioni.

 

Il corso di formazione “IntegrAzione”, che inizierà a partire dal prossimo 4 marzo, nasce dall'esigenza, anche nel nostro territorio, di un confronto con il dato, in crescita, della composizione multietnica della nostra società. E’ cosa nota che la nostra comunità sia ormai composta da culture e tradizioni diverse dalla nostra e spesso in condizioni di disagio e mancanza di opportunità.

“IntegAzione – Accoglienza e Sostegno nella Società Multietnica” è la risposta rispetto a queste nuove necessità. La risposta, in termini di accoglienza e supporto, alle esigenze dei cittadini immigrati, derivata dal bisogno di migliorare trasversalmente le competenze dei volontari per poter intervenire in questo settore in modo più efficace, rispondendo veramente ai bisogni reali del contesto.

Un corso di formazione (la scadenza per l’iscrizione è per il 26 febbraio) rivolto a tutti coloro che vorranno dare una mano nel mondo dell’integrazione, o a coloro che già lavorano direttamente in questo settore e che fornirà competenze di base sulle normative in materia di immigrazione (asilo, cittadinanza, diritti sociali, ingresso e soggiorno, espulsioni, famiglia, lavoro), sull'alfabetizzazione linguistica, sulla consulenza e la guida ai servizi territoriali (accesso ai servizi sociali, sanitari, scolastici, del lavoro).

Questo momento di formazione, vuole agevolare quei cambiamenti attesi, grazie all'implementazione delle competenze, al miglioramento della qualità della vita dei cittadini stranieri, attraverso una rete sinergica di attività e servizi che comprenda attori pubblici, privati e che contribuisca alla costruzione di una comunità più coesa e solidale.

Il corso, finanziato dal Cesvot e organizzato da Arci Solidarietà, ha ricevuto la collaborazione di AIMA, Arci Servizio Civile, Associazione il Velocipede, Associazione Medici per l’Ambiente, Associazione Culturale del Bangladesh, del Comune di Arezzo, dell’Orchestra Multietnica e della Provincia di Arezzo.

La partecipazione è prevista sino a un massimo di 20 iscritti. Tutti coloro che sono interessati a partecipare, dovranno comunicare il proprio interessamento entro il 26 febbraio 2013 alla segreteria organizzativa (via Garibaldi 135, tel. 0575 302198, email. [email protected], dal lunedì al venerdì, dalle 9,30 alle 13 e dalle 15,30, alle 19)

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0