Prima Pagina | Politica società diritti | Prosegue la ristrutturazione della Del Tongo

Prosegue la ristrutturazione della Del Tongo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Prosegue la ristrutturazione della Del Tongo

Il percorso di ristrutturazione della Del Tongo Industrie Spa, avviato nei primi mesi del 2012, ha raggiunto un importante traguardo: l’accordo di moratoria, siglato con il sistema bancario nei primi giorni del nuovo anno, è un segnale di fiducia che permette all’azienda di concentrarsi sulle strategie di crescita, sia sul mercato interno che su quello internazionale.

 

 

La Del Tongo, a fronte della crisi dei consumi nel mercato domestico e delle difficoltà del mercato libico (primo mercato export), ha ridisegnato la propria strategia commerciale rifocalizzando l’attenzione sul core business storico delle cucine e abbandonando contestualmente il contract alberghiero.

In un mercato nazionale contraddistinto dal calo dei consumi e dall’ingresso di nuovi player di fascia economica, la Del Tongo sta comunque riconquistando le posizioni perdute puntando su due valori intrinseci: storia e affidabilità del marchio (che compirà 60 anni nel 2014), estetica e funzionalità del prodotto. In particolare, negli ultimi due anni, è stata rinnovata la gamma per soddisfare le nuove esigenze dei consumatori: design contemporaneo e minimale, capacità contenitive ed ergonomiche, sostenibilità ambientale del prodotto. In ultimo, la Del Tongo è l’unica azienda del settore in grado di personalizzare completamente il prodotto grazie alla propria tecnologia produttiva.

Il piano industriale 2013- 2018, redatto con il supporto di ConsulGroup di Ancona, prevede una forte riorganizzazione dell’intera azienda, una complessiva ridefinizione del business, l’introduzione di avanzati sistemi di controllo di gestione e la riorganizzazione del processo produttivo, sulla quale è aperto e proseguirà un confronto con le Organizzazioni Sindacali.

Oggi, il nostro prodotto - afferma Laura Del Tongo - è realizzato con una tecnologia all’avanguardia ed ha un livello qualitativo che ci permette di competere sia nel mercato nazionale che internazionale. “Grazie agli impianti industriali, alla manodopera specializzata e all’esperienza conseguita con quasi 60 anni di esperienza manifatturiera, siamo riusciti - afferma Laura Del Tongo - a creare cucine che a parità di ingombro hanno maggiore capacità contenitiva, altre che si adattano all’altezza di chi le utilizza. Vogliamo esportare - continua Laura Del Tongo - il nostro “Made in Italy” per soddisfare le esigenze dei consumatori sempre più attenti al valore “vero” del prodotto, al giusto rapporto qualità-prezzo ed al contributo che il prodotto acquistato è in grado di dare al miglioramento dello stile di vita di chi lo acquista e lo utilizza. Grazie a questi valori le nostre cucine dovranno essere sempre di più “diverse tra le uguali”.                                                          

“Dal punto di vista finanziario, stiamo lavorando - spiegano i Legali Stefano Tenti e Luca Berbeglia - per raggiungere,  insieme all’advisor Consulgroup ed allo studio Dr. A. Merelli,  gli accordi definitivi con le Banche e con i Fornitori che stanno rispondendo positivamente al forte sostegno che abbiamo richiesto loro; siamo fiduciosi che si possa giungere alla chiusura degli accordi entro pochi mesi”. La storia della Del Tongo, che ha dimostrato nel tempo capacità innovativa ed imprenditoriale ed una solida tradizione familiare giunta alla terza generazione, sono la garanzia per il successo del piano industriale avviato.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0