Prima Pagina | Sport | Note sostanzialmente positive emergono dal fine settimana delle squadre amaranto.

Note sostanzialmente positive emergono dal fine settimana delle squadre amaranto.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Note sostanzialmente positive emergono dal fine settimana delle squadre amaranto.

Anche se in certi casi i risultati non sono statui brillanti, c'è la constatazione di un buon gioco che ha evidenziato la bontà del lavoro effettuato. Ecco in sintesi quello che è accaduto nel week end:

 

SECONDA CATEGORIA

La squadra dell'Arezzo Football Academy esce dalla sfida con il Poppi con un pareggio per 1 a 1 che va sicuramente stretto per quanto si è visto sul terreno di gioco. La squdra di Andreini si è presentata in campo con ben sei fuori quota.  Dopo un primo tempo giocato sotto ritmo e caratterizzato dalla rete degli ospiti finalizzata da Lucci su azione di calcio d'angolo, si è assistito ad una ripresa a senzo unico dove è balzato in cattedra il portiere del Poppi,  Manni, autore di un'altra prestazione di livello. Al 50' arrivava il pari grazie a Tirinnanzi su mischia dopo un angolo battuto teso. L'Arezzo ha poi avuto tante altre occasioni per passare ma la situazione più clamorosa avvenuta al 72'. Tenti si involava dentro l'area e veniva abbattuto platealmente da dietro da Sori.  L'arbitro (Vizzi della sezione di Firenze) portava il fischietto alla bocca ma poi cambiava idea in maniera inspiegabile.  Poi Mazzoli dal limite esplode una bomba sulla quale metteva ancora una pezza l'ottimo Manni.  Nel finale altra occasione clamorosa per Zerbini il cui tiro sfiorava di poco la traversa. La partita si chiudeva quindi in parità con molte recriminazioni da parte aretina

AREZZO FA: Rossi (Badii 46'), Mugnaini, Tenti, Frosini (Bracciali 78'), Tirinnanzi, Severi, Mazzoli, Pellicanò, Zerbini, redentori (60'Faralli), Nicotra

Allenatore: Paolo Andreini

POPPI: Manni, Sori, Giuseppini (80'Goretti), Lucci M., Folli, Lucci L., Giannotti, Fabbri (Cariaggi 64')Mori, Gentile, Laponi (75'Fantoni)

Allenatore: Cariaggi

ALLIEVI REGIONALI

Ancora una sconfitta per la squadra allievi regionali dell'Arezzo che lascia l'intera posta in palio all'Arno Laterina che espugna il Villaggio Amaranto con il punteggio di 3 a 2.

Dopo un primo tempo giocato in maniera più che dignitosa e chiuso in vantaggio per 1 a 0 grazie ad una rete messa a segno da Gerardini, tutto viene deciso a favore degli ospiti nei primi sette minuti della ripresa dove gli amaranto subivano  un uno-due micidiale frutto di due contropiedi degli ospiti. Dopo appena cinque minuti l'Arno replicava ancora in contropiede siglando il terzo goal.

L'Arezzo, diretto pro tempore dall'allenatore delal prima squadra, Paolo Andreini, sembrava in balia degli avversari ma poi negli ultimi venti minuti ha fornito una prestazione significativa riuscendo ad accorciare le distanze con una grande rete  messa a segno da Curo al rientro dopo una lunga assenza. Grande serrate degli amaranto che in  più di una occasione hanno sfiorato la possibilità di raggiungere il pareggio anche proprio allo scadere con una clamorosa occasione ciccata prima da Porretti e poi da Giannelli. L'incontro quindi terminava con la squadra ospite che conquistava l'intera posta in palio e con gli amaranto ancora una volta a bocca asciutta a meditare sugli errori compiuti sia in fase difensiva che in zona di attacco.

AREZZO FA: Garbinesi, Guizzunti, Chiarenza, Vicidomini, Egitto, Franceschini, T.Rossi (dal 75'L. Rossi), Curo (67'Solimeno), Gerardini, Giannelli, Cacioppini (Daveri 60')

Allenatore: Paolo Andreini

ALLIEVI B PROVINCIALI

Ancora un apartita rinviata per la squadra allievi B dell'Arezzo Fa diretta da Marcello Vardi.  Questa volta il confronto con l'Olmoponte non  è stato rimandato a causa dell'impraticabilità del campo ma per un malore che ha colpito l'arbitro (sig.na Diletta Cuciniello) che non ha ripreso il gioco dopo che il primo tempo era finito regolarmente.  Quindi nulla di fatto e la partita dovrà essere replicata probabilmente il 27 febbraio. Un vero peccato perchè il derby era stato affrontato dalle due squadre con grande determinazione ed a viso aperto senza eccessivi tatticismi. A rendersi pericolosa per  prima è stata la formazione dell'Olmoponte con un tiro  deviato da Purgatori.

Sul rovesciamento di fronte era invece l'Arezzo a portarsi in vantaggio  grazie ad una indecisione della difesa locale della quale approfittava Rossi che con un pallonetto ben calibrato metteva la palla in rete. Il primo tempo quindi finiva con buoni auspici per la truppa di Vardi apparsa comunque determinata ed anche molto tonica. Purtroppo il malore all'arbitro ha causato poi la sospensione dell'incontro che l'Arezzo sembrava in grado di poter gestire al meglio.

OLMOPONTE: Landucci, Frustaci, Marziali, Anquar, Ricciarini, Cantaloni, Bellucci, Cacioli, De Santis, Grilli, Giustini

A disposizione: Magi, Brocchi, Bianchi

AREZZO FA: Purgatori, Santini, Migliacci, Rosadini, Bozzi, Sannuto, Massini, Rossi, Palazzo, Daveri, Concialdi

A disposizione: Lisi, Franchi, Giulianini, Jacono, Perticai, Scarano
Allenatore: Marcello Vardi

GIOVANISSIMI B SQUADRA AMARANTO

La squadra di Tommaso Nardin ha vinto per 3 a 0 la partita con l'Etruria 2009 disputata al Villaggio   Amaranto. Si è trattato del primo impegno dopo una settimana di pausa dovuta al rinvio della partita con l'Archiano che sarà recuperata mercoledì 20 alle 15,30 . La pausa non ha causato troppe ruggini sul piano del risultato ai ragazzi amaranto che hanno vinto per 3 a 0 ma sul piano del gioco, la formaziomne di Nardin è stata meno brillante del solito  riproponendo in pratica quanto si era visto all'andata dove l'Etruria 2009 si rivelò una compagine difficile e contro la quale scaturì solo una vittoria per 1 a 0 . Anche in questa circostanza l' Arezzo non ha brillato e nei primi primi 35 minuti probabilmente ha  giocato la peggior frazione della stagione . La squadra è sembrata irriconoscibile soprattutto nell'atteggiamento e nel  gioco lento e prevedibile,  cosa rara da vedere da queste latitudini. Nonostante tutto l Arezzo passa con Celli al 28 gol stagionale e potrebbe raddoppiare con un paio di conclusioni di Panozzi che però calcia con poca convinzione e ancora con Celli che prima sbaglia un rigore calciando di poco a lato alla destra del portiere e poi ancora facendosi ipnotizzare dal portiere ospite, anche Grottola poco dopo sbaglia un altra occasione. L' Arezzo piano piano migliora nel gioco e con una discreta azione raddoppia con Zougui che  batteva  il portiere con un tiro preciso.Il tre a zero portava  la firma di Grottola.

AREZZO FA: Mancini,  Pazzaglia,  Peruzzi,  Capogna,   Bruni (CAP),  Pineschi , Panozzi (v.CAP) Zougui,  Grottola,  Celli,  Perugini

 A disposizione: Colombi,  Lambardi,  Censini,  Fabbriciani

Allenatore: Tommaso Nardin

ETRURIA 2009: Motoasca,  Grappolini l.,  Cerofolini (v.cap.),  Rossini,  Mori Mirko (CAP),  Shehaj , Deliu,  Cuccoli , Rossi,  Mori Gianmarco,   Esposito

A disposizione: Grappolini Matteo,  Mori Giacomo,  Biagini,  Giusti , Casali,  Mori Lorenzo

Allenatore : Roberto Fortezza

Reti : Celli,  Zougui,  Grottola

GIOVANISSIMI B SQUADRA BIANCA

Con un clima gelido prossimo agli 0°C, Arezzo e Sangiovannese hanno dato vita ad una gara molto combattuta e ben equilibrata che è stata decisa nella ripresa con gli amaranto che hanno prevalso sui valdarnesi con il punteggio di 2 a 1. Una grande prova di maturità per la squadra diretta da Paolo Tirinnanzi che è riuscita a giocare alla pari contro la Sangiovannese scesa al Villaggio Amaranto con  il ruolo di grande favorita ma che invece in campo ha dovuto fare i conti con la determinazione  e la voglia di fare risultato dei ragazzi del cavallino rampante apparsi decisamente in vena ed in grado di passare indenni anche nei momenti più difficili dell'incontro grazie anche alle parate dell'ottimo Bulgarelli ben coadiuvato da tutta la squadra. Il primo tempo è stato molto contratto da parte di entrambe le formazioni, i valdarnesi hanno spinto maggiormente schiacciando gli amaranto nella propria metà campo, ma nonostante tutto i locali, pur facendo fatica a ripartire, si sono difesi molto bene respingendo tutte le iniziative ospiti. Da segnalare una strepitosa parata in angolo di Bulgarelli al 25' su una pericolosa conclusione angolata da dentro area.Gli amaranto reagiscono e contengono bene il forcing, e al 20' arriva l'eurogol di Municchi su una punizione dai 40 metri imparabile per  Bianchini. Dopo la rete i locali prendevano  fiducia e coraggio, e con maggiore tranquillità hanno messo in  apprensione gli ospiti. 

Da cineteca l'azione del raddoppio. Pisciotta sulla fascia lanciava Sanchez che metteva  in mezzo dove Stopponi al volo in mezza acrobazia siglava il 2-0 tra gli applausi.

La Sangiovannese non ci stava  e Pisano, neo entrato, metteva  molta apprensione alla difesa. A   due minuti dal termine  arrivava  il 2-1.  Sugli sviluppi di una mischia in area, Donati nulla poteva sul tiro a fil di palo.

AREZZO: Bulgarelli, Pisciotta, Municchi, Bianchini, Pappalardo, Focardi, Bonini, Acciai, Caneschi, Mordenti, Sanchez.

A disp: Donati, Francini, Stopponi, Ceccherini, Genovese, Dragoni

All. Tirinnanzi Paolo

SANGIOVANNESE: Bianchini, De Cristofaro, Ciutini, Autiero, Agnoletti, Demo, Vannini, Corsi, Pelliccia, Iovinella, Minga.

A disp: Piccini, Fingalli, Tinivella, Oscari, Pisano, Piccini

All. Ricci Andrea

ESORDIENTI A

Buona prestazione della squadra esordienti A dell'Arezzo che pur perdendo in casa la partita con l'Arno Laterina per 3 a 2, hanno saputo tenere il campo alla pari con i blasonati avversari che alla fine devono anche ringraziare gli errori compiuti a livello balistico dagli attaccanti amaranto ma anche l'assoluta negligenza del direttore di gara che non ha concesso almeno due rigori evidenti ai padroni di casa. A questo proposito c'è da sottolineare come per la terza volta consecutiva ad arbitrare l'Arezzo è stato mandato un arbitro esordiente. E' vero che se si vuole che la classe arbitrale sia garantita in fatto numerico, bisogna comunque consentire a chi vuole fare il direttore di gara di cominciare a fare esperienza ma è anche altrettanto vero che magari gli esordienti girino un po' ad arbitrare tuttre le società e non solo quella del cavallino rampante.

Detto questo, c'è comunque da dire che in questa partita specifica il risultato più giusto sarebbe stato il pari visto che l'Arno Laterina (prima classificata nel proprio girone) ha dimostrato di essere sicuramente un'ottima squadra, fatto questo che nobilita la prestazione dei ragazzi di Alvaro Frappi che potrebbero aspirare a pieno titolo magari ad uno dei quattro posti utili per giocarsi poi il titolo provinciale nel torneino in casa della formazione meglio classificata.

AREZZO FA: Viroli, Baglioni, Rodino, Vicidomini, Bianchini, Zampina, Polvani, Fata, Duri, Gerardini, Canola

A disposizione: Andreucci, Caneschi, Parlangeli, Malentacca, Carloni, Amatucci, Bonini

Allenatore: Alvaro Frappi

ARNO LATERINA: Nofri, Acquisti, Failli, Berti, Baglioni, Giorgi, Giannerini, Marraghini, Bacciarini, Torzoli, Erpici

A disposizione: Paci, Fiorilli, Dotulescu, Boncompagni

Allenatore: Gianluca Ricci

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0