Prima Pagina | Eventi e spettacoli | IL PRIMO DICEMBRE APPUNTAMENTO CON AREZZO WAVE WINTER

IL PRIMO DICEMBRE APPUNTAMENTO CON AREZZO WAVE WINTER

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
IL PRIMO DICEMBRE APPUNTAMENTO CON AREZZO WAVE WINTER

Musica dalle 16 alle 6 della mattina, dj set, percussioni, capoeira, video, una maratona di solidarietà!

27 novembre 2012 - Si avvicina la data di Arezzo Wave Winter, versione invernale del Love Festival che arricchisce il programma con nuove performances per celebrare con una festa la giornata mondiale della lotta contro l’AIDS. Sabato 1 dicembre dalle 16 ad Arezzo Fiere e Congressi lo spettacolo avrà inizio. Ingresso libero fino alle 20 e poi biglietto da 12 euro. Si comincia dalle 16 con la versione indoor dello Psycho Stage: aprono il palco gli aretini “Menabò”, “Terror Hawks” e “Sincope & the squirrel gang” selezionati rispettivamente da Arezzo Factory, Centro giovanile onda d’urto e Concerto per un amico. A seguire “Rancore & dj Myke feat. Svedonio” e “Heike Has the Giggles”.

Ma Arezzo Wave Winter, come di consueto, non è solo musica! Dalle 19,30 torna infatti Contactwave! Una “roda di capoeira” invaderà il parterre del padiglione 6 grazie alla collaborazione con Spazio Seme. Il Main stage andrà in scena dalle 20 con la voce di Mixo, storica voce di Arezzo Wave, speaker tra i più apprezzati d’Italia, aprono i veneti C+C=maxigross, nome impronunciabile per una delle band più apprezzate in Italia in questo momento, la migliore tra le formazioni emergenti che ha già all’attivo diversi concerti negli Stati Uniti grazie ai premi vinti con Arezzo Wave. Cedono il palco agli eclettici e festosi honeybird and the birdies, vincitori del concorso nel 2011 che lasceranno poi spazio ad un set originale di Niccolò Fabi. Sul palco alle 21,30 Fabi suonerà con una formazione speciale con Roberto Angelini e Pier Cortese, con cui sta presentando il nuovo progetto discografico, in attesa di calcare i palchi dei migliori teatri italiani con la band al completo.

Questa la formazione con cui parteciperà ad Arezzo Wave Winter: uno showcase acustico che, grazie al supporto di Bob e Pier, riporta le canzoni di Niccolò alla loro forma originaria in una versione unica che mette in risalto la tendenza corale della sua scrittura. A seguire il rock duro dei DeWolff lanciati da Arezzo Wave e già ribattezzati i “Led Zeppeln 2.’”, in breve tempo hanno infatti conquistato una notorietà significativa tra il pubblico italiano. Sono in tre e vengono dall’Olanda, hanno 16, 19 e 20 anni e dopo la consacrazione del concerto estivo tornano in Italia con tre date: Roma, Milano e Arezzo. Suonano strumenti consueti, ma con un’energia, una perfezione tecnica e una sensibilità rare.

La serata non finisce qui, dopo il rock si passa ai suoni e alle immagini digitali dell’Elettrowave. Per tutti coloro che all’ultimo Arezzo Wave estivo hanno amato i Caravan Palace l’esibizione live dei The Sweet Life Society dalle 23 è da non perdere! Torna l’electro-swing, questa volta made in Italy: nuovi suoni dell’elettronica con quello acustici dal respiro vintage. A seguire musica da ascoltare e da guardare: sono gli inglesi Addictive TV, famosi per i loro visuals in tutto il mondo. Il terreno è caldo per l’arrivo del dj producer Luca Agnelli, origini aretine e fama internazionale sempre alla ricerca di nuovi modi per manipolare suoni e giocare sapientemente con la tecnologia. La chiusura della serata è affidata al dj set del nutrito collettivo aretino Socialkids.

Il 1 dicembre è la giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS, l’evento sarà infatti dedicato a informare e favorire la presa di coscienza dell’ancora attuale epidemia mondiale di AIDS dovuta alla diffusione del virus HIV: all’interno dell’area si terranno iniziative per raccogliere fondi da devolvere all’Associazione Aiuto Sieropositivi di Arezzo in collaborazione con l’Usl8. L’associazione sieropositivi si batte contro la poca informazione e contro i pregiudizi ancora forti nei confronti delle persone sieropositive, lavora per far conoscere i progressi in campo medico e le possibilità di cura e promuove l’importanza di fare il test. Grazie alla presenza del marchio sportivo Brooks un’area sarà dedicata alla corsa su tapis roulant: alcune postazioni saranno a disposizione delle società sportive e del pubblico che vorrà misurarsi con una maratona benefica: ogni km percorso si tradurrà in 1 euro devoluto all’associazione Aiuto Sieropositivi di Arezzo grazie alla FAWI e alla nuova originale struttura aretina Dodo Village, partner di Arezzo Wave Winter. Inusuale quanto spettacolare collocazione per il sodalizio tra la band honeybird & the birdies e Sosta Palmizi: alle 5 del mattino infatti tornano gli Scimmioni nella città di Arezzo!

Dopo i set di Elettrowave andrà in scena una performance di honeybird & the birdies assieme al progetto "Sunday Monkey" che ci porterà alle prime luci dell'alba. Sunday Monkey, liberamente ispirato alla canzone "sunday morning" di Velvet Underground è una produzione di Sosta Palmizi, idea e realizzazione di Progetto Brockenhaus. Gli scimmioni si aggireranno come una visione onirica ad accompagnare la fine di Arezzo Wave Winter e l'arrivo della domenica. Il Progetto Brockenhaus risponde al desiderio dei suoi artefici di creare un nuovo gruppo di “teatro del movimento”. I sei danzatori−attori hanno voluto concretizzare la loro comune passione per il lavoro sul corpo e i suoi linguaggi‚ dedicandosi insieme all’esplorazione dei confini che uniscono e separano le varie discipline dello spettacolo. Il programma di Arezzo Wave Winter va avanti fino alle 6 del mattino con il preciso scopo di incoraggiare il pubblico a non mettersi in strada nelle ore notturne. All’interno del padiglione ci saranno spazi di ristoro e altre attività. 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0