Prima Pagina | Lo Sport | Soddisfazioni ed amarezze in questo week end per le squadre amaranto

Soddisfazioni ed amarezze in questo week end per le squadre amaranto

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Soddisfazioni ed amarezze in questo week end per le squadre amaranto

Brilla la vittoria della squadra di seconda categoria ma ci sono da registrare il primo ko della compagine di Nardin e l'ennesimo stop degli allievi regionali. Ecco in sintesi i resoconti:

 

SECONDA CATEGORIA:

L'Arezzo Football Academy conquista un importante vittoria tra le mura amiche del Villaggio Amaranto superando il Salutio per 1 a 0 grazie ad una gran  rete di Brunacci al 48'che beffava il portiere ospite. Gli amaranto hanno sempre tenuto in mano le redini del gioco creando numerose occasioni da rete non finalizzate per eccesso di sicurezza ed anche per un po' di approssimazione.  La prima grande occasione capita al 20' con Malatesti che mette dentro area con Bazzarini che manca di un soffio la realizzazione. Altra grande opportunità venti minuti dopo. Al 40' Redentori colpisce bene di tresta ma Cellai si supera e devia in angolo. Nella ripresa arriva quasi subito la rete del vantaggio e quindi i ragazzi di Andreaini hanno diverse opportunità per arrotondare il punteggio. Le più clamorose capitano a Faralli al 71' che a tu con il portiere manda fuori e l'altra all'85' con Misiti che in contropiede, sempre a tu per tu con il portiere ospite, fallisce il bersaglio in maniera eclatante. La parftita si chiude quindi con la vittoria dell'Arezzo Football Academy che con i tre punti arriva a quota 17 e si avvicina alla zona dei play off.

ALLIEVI REGIONALI

In una giornata cupa e nebbiosa,si affrontano a Sinalunga gli allievi regionali della Sinalunghese e dell'Arezzo.

I giovani amaranto tornano ancora una volta a casa a mani vuote dopo aver disputato una buona gara e dove la sconfitta è maturata  grazie all'ennesimo errore arbitrale della stagione visto che la rete del vantaggio è viziata da un fallo di mano non ravvisato ai padroni di casa. Gli amaranto fanno la  partita e creano numerose azioni  ma senza capitalizzare al meglio quanto di buono riescono a creare. Arriva così un'altra sconfitta immeritata per la squadra di Simone Trojanis che ora deve cominciare seriamente a guardarsi le spalle per evitare di rimanere coinvolta nella zona a rischio.

La Sinalunghese  raccoglie più del dovuto e l'Arezzo che ancora una volta fa la partita  rimane a secco. Un problema questo che va risolto perchè sembra impossibile che anche in questa occasione la squadra avversaria riesca a capitalizzare al massimo l'unica opportunità (se pur con la complicità arbitrale) mentre la squadra di  Trojanis produce ma non riesce a concretizzare.

ALLIEVI PROVINCIALI

Importante affermazione della squadra degli allievi provinciali dell'Arezzo che vince il derby con la Tuscar per 2 a 1 al termine di una gara condotta con grande determinazione e compattezza da parte di tutti i giocatori schierati da Vardi. Un risultato importante che colloca ora questa formazionme nei piani alti della classifica, risultato che alla vigilia del torneo nessuno preventivava anche in considerazione del fatto che questa rosa è in gran  parte composta di elementi di un anno più giovani rispetto agli avversari.

Il derby con la Tuscar non è stato facile perchè gli ospiti hanno lottato su ogni pallone nel tentativo di fare risultato ma gli amaranto hanno comunque legittimato il successo anche in considerazione di una certa superiorità tecnico tattica registrata sin dalle prime battute.

GIOVANISSIMI A

Il derby tra Arezzo e Montevarchi viene vinto nettamente dai ragazzi amaranto che sommergono i pari età valdarnesi con 5 reti. Un bottino che porta la firma di Scarano (2), Rufini, Caselli, Squarcia (5 reti in 6 partite) mentre per gli ospiti va in rete sul punteggio di 4 a 0 per la squadra di Obligis segna finalizzando una veloce azione di contropiede, Del Bimbo. La partita è stata sempre a senso unico ed interpretrata al meglio dagli amaranto nonostante che non ci fossero in palio i tre punti visto che il Montevarchi partecipa fuori classifica. E' stata una occasione per provare anche il minutaggio di alcuni elementi che abitualmente giocano meno ma questo fattore non si è minimamente ravvistato perchè la squadra si è mossa come sua abitudine e con l'autorevolezza di chi sa di essere in grado di poter tentare la vittoria del campionato come richiesto dalla società.

GIOVANISSIMI B SQUADRA AMARANTO

Clamorosa sconfitta interna da parte della squadra giovanissimi B dell'Arezzo allenata da Tommaso Nardin che perde l'imbattibilità in campionato ad opera dell'Olmoponte che vince per 2 a 1.

Un risultato dovuto anche ad espisodi risultati decisivi che hanno prodotto un ko inaspettato. La squadra amaranto, orfana di Pineschi, Rosi e Sanchez, deve rinunciare anche dopo appena due minuti a Pazzaglia, uno dei pilastri della difesa, sostituito da Lambardi.

Il primo tempo è abbastanza combattuto con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Sblocca il risultato l'Olmoponte che trova un eurogoal con Magnanensi che con una coordinazione perfetta manda il pallone colpito di destro all  incrocio dei pali dove Colombi non può  assolutamente intervenire. Il raddoppio è un regalo dell'Arezzo che prima perde un pallone a centrocampo con un passaggio sbagliato e sulla conclusione non irresistibile, il portiere  Colombi non trattiene e così il pallone finisce sul palo interno e finisce in rete. Nella ripresa due rigori sospetti a favore dell'Arezzo non dati dall'arbitro ed uno concesso e realizzato da Celli. La supremazia registrata non porta però al pari e l'Arezzo subisce il primo ko stagionale.

GIOVANISSIMI B SQUADRA BIANCA

Per la classifica doveva essere una buona opportunità per gli amaranto di scavalcare i diretti avversari, ma il verdetto del campo è più amaro di quanto si sia visto. Dopo un primo tempo finito in parità, nella ripresa gli amaranto subiscono gli avversari e perdono così per 5 a 2 con il Fratta pagando a caro prezzo alcuni errori di troppo compiuti in fase difensiva.  

Dopo un primo tempo concluso in parità, nella ripresa si registra ilo crollo amaranto grazie anche a qualche sbavatura difensiva che consente agli ospiti di centrare la porta in altre quattro occasioni su altrettanti tiri. Una vera goleada che penalizza la squadra di Paolo Tirinnanzi che  a tratti ha anche fatto vedere delle buone trame di gioco ma che non è riuscita ad essere cinica come gli avversari e così esce con le ossa rotte da un confronto che doveva risultare di ben altro tipo.

ESORDIENTI A

Per la classifica doveva essere una buona opportunità per gli amaranto di scavalcare i diretti avversari, ma il verdetto del campo è più amaro di quanto si sia visto. Dopo un primo tempo finito in parità, nella ripresa gli amaranto subiscono gli avversari e perdono così per 5 a 2 pagando a caro prezzo alcuni errori di troppo compiuti in fase difensiva.  La capolista Santa Firmina si è aggiudicata il primo tempo con il punteggio di 3 a 0 grazie ad altrettanti tiri da fuori area effettuati da Pasqui, Battistini e Crocini. Gli amaranto hanno cercato di reagire ed hanno anche impostato delle buone azioni ma le conclusioni non sono state pari alle aspettative e così gli ospiti hanno incamerato un successo che ha praticamente messo l'ipoteca sulla vittoria finale anche a  livello federale. Le altre due frazioni di gioco (ogni tempo è considerato come una partita a se secondo il regolamento federale) sono state sostanzialmente all'insegna dell'equilibrio e sono quindi terminate a reti inviolate.

ESORDIENTI 1° ANNO

Continua il buon momento della squadra esordienti del 1° anno diretta da Moreno Benigni. I ragazzi amarantio  sono infatti riusciti a vincere a Battifolle per 2 a 1 al termine di un confronto che li ha visti molto determinati a ottenere l'intera posta in palio.

Il pri mo tempo si è chiuso con il punteggio di 2 a 0 grazie alle reti messe a segno da Calussi e Steccato. La vittoria della prima frazione risulta però penalizzante nella seconda perchè gli amaranto scendono in campo forse un po' troppo appagati e di questo approfittano i locali che su azione di contropiedi riescono a segnare vincendo quindi per 1 a 0.

Decisivo, ai fini del risultato, il terzo tempo. Gli amaranto, strigliati a dovere da mister Moreno Benigni entrano in campo con una grinta incredibile e riescono a riprendersi in mano il gioco senza mai essere impensieriti dai locali. A sancire questa superiorità arriva poi la rete di Ralli che regala così all'Arezzo la vittoria finale per 2 a 1.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0