Prima Pagina | Politica società diritti | PROPOSTA PD TOSCANA TUTELA E BENESSERE ANIMALE SU BANCA DEI TESSUTI

PROPOSTA PD TOSCANA TUTELA E BENESSERE ANIMALE SU BANCA DEI TESSUTI

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
PROPOSTA PD TOSCANA TUTELA E BENESSERE ANIMALE SU BANCA DEI TESSUTI

 

Il nostro gruppo di lavoro, analizzando il tema della sperimentazione animale, intende sollecitare la nostra regione toscana ad incentivare la sperimentazione alternativa, assecondando peraltro la recente legge regionale 59 del 2011 .

Sarebbe  opportuno, come senso di civiltà, servirsi del sistema dell’utilizzo dei tessuti umani, come già viene applicato in Inghilterra, al fine di ridurre il numero e l’utilizzo degli animali vivisezionati.

Questo sistema oltretutto collocherebbe la Toscana come una delle avanguardie europee in questo ambito legato alla ricerca e la sperimentazione.

Riteniamo importante analizzare un aspetto fondamentale quale la ricerca in vitro che, eseguita su tessuti umani, sarebbe molto più valida dal punto di vista scientifico soprattutto nello sviluppo della ricerca biomedica e permetterebbe di conseguenza la drastica diminuzione degli animali sacrificati per questa causa.

Fondamentale in questo percorso sarebbe l’avvalersi delle esperienze europee per la reperibilità dei tessuti umani che si dividono in due forme diverse di donazione: la prima, detta “donazione da cadavere” dove tessuti e organi vengono reperiti al momento della morte, solo in presenza di un consenso preventivo; la seconda chiamata “donazione da operazione chirurgica” dove sono utilizzati i tessuti di scarto delle operazioni (sempre previo consenso del paziente operato).

Questo passaggio legato alla creazione di una “Banca dei tessuti umani per la ricerca”  rappresenterebbe una svolta epocale in questo ambito per la Toscana e sarebbe sicuramente la chiave di svolta anche per l’Italia intera.

 

Alberto Lenzi

PD Toscana Tutela e Benessere Animale

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0