Prima Pagina | Politica società diritti | Garbellano lascia il ruolo di coordinatore provinciale IDV

Garbellano lascia il ruolo di coordinatore provinciale IDV

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Garbellano lascia il ruolo di coordinatore provinciale IDV

A seguito delle mie dimissioni da Coordinatore Provinciale IdV, vorrei fare delle precisazioni per assoluta correttezza e trasparenza del mio operato. Mi ero iscritto all’IdV quale partito della coalizione di centrosinistra, che si riconosceva negli ideali di giustizia e libertà. Oggi l’IdV non è della partita delle primarie del centrosinistra. Ma la mia scelta personale nell’interesse del Paese, dell’Italia dei Valori e del centrosinistra per il bene comune è di sostenere la candidatura di Pierluigi Bersani, personaggio capace di coniugare rigore e giustizia sociale e di mantenere unito tutto lo schieramento per portarlo al governo

 

"Con la presente rassegno le mie  dimissioni dal ruolo di Coordinatore Provinciale  IdV Arezzo, carica alla quale ero stato eletto nel congresso provinciale del giugno 2010, per motivi strettamente personali. Lascio l’impegno assunto, con profondo rammarico di non essere riuscito a portarlo a termine, perché il mio era un impegno di servizio in un momento di difficoltà politica per la provincia di Arezzo, il quale doveva terminare nel giugno 2012 dopo un biennio,  e che allo stato attuale è stato prorogato sino al 2013.
Sono convinto di aver fatto il mio meglio per dare una risposta positiva alla nostra realtà provinciale, dando prova di una politica partecipata vera con dignità, buonsenso, legalità e trasparenza per rispondere alle esigenze degli iscritti del nostro territorio.  Sicuramente si poteva fare di più con altri strumenti, mezzi, una programmazione e un’organizzazione, dove ci vuole tempo per verificarne i risultati.
La mia è stata una decisione sofferta, ma anche di serietà e rispetto verso IdV.
I miei impegni non solo personali ma anche di Consigliere e Assessore al Comune di Pian di Scò, mi impediscono di continuare a dedicare al partito il tempo necessario  e dunque ritengo sia giusto farmi da parte.
Il partito è radicato sul territorio, ha un coordinatore cittadino di Arezzo, un  coordinatore provinciale giovani, una coordinatrice provinciale donne, un circolo IdV Aziendale dipendenti del Comune di Arezzo, un circolo IdV in Valtiberina e  uno nel Valdarno.
L’IdV deve andare avanti, ha tanti iscritti e tante iniziative in programma con riferimento ai temi concernenti l’ambiente, alla scuola, al sociale e in particolar modo al mondo del lavoro, dunque sono necessarie persone nuove che lavorino e si impegnino attivamente sul territorio, anche perché è in corso la raccolta firme per  quattro nuovi quesiti referendari.
Ringrazio sinceramente tutti coloro con cui ho avuto il piacere di collaborare e che hanno avuto fiducia in me e, soprattutto il segretario regionale Fabio Evangelisti che è stato un importante punto di riferimento anche per la risoluzione delle criticità e lo sviluppo della provincia di Arezzo.
Sono sicuro che comprenderete le motivazioni addotte, rimango comunque a disposizione per il partito Italia dei Valori.
Mi auguro che il futuro coordinatore provinciale prosegua nel percorso già tracciato, lavorando con passione e coscienza per contribuire  allo sviluppo, al miglioramento delle tematiche ambientali e alla dignità sociale di tutti i cittadini della nostra provincia.

 
Un vero e sincero grazie a tutti gli iscritti, ciao Nicola Garbellano

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0