Prima Pagina | Cronaca | Vettese assolto dall'accusa di abuso d'ufficio

Vettese assolto dall'accusa di abuso d'ufficio

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Vettese assolto dall'accusa di abuso d'ufficio

Gerardo Vettese, ex primo rettore della Fraternita dei Laici è stato prosciolto dall’accusa di abuso d'ufficio dal Gup Giampiero Borraccia che ha emesso una sentenza di non luogo a procedere.


 

Quando Vettese era primo rettore della Fraternita, fu deciso l'acquisto di quattro appartamenti in via del Castro. Un investimento destinato alle utenze deboli di cui l'ente si deve comunque occupare. Ma per la procura c'era un'anomalia: l'acquisto avrebbe dovuto avvenire dopo un'asta pubblica e non a trattativa privata.

L'avvocato di Vettese, ha dimostrato invece che non c'era alcun obbligo di asta e che il primo rettore aveva tutto il diritto, quale legale rappresentante della Fraternita, di acquistare le case a trattativa privata.

Il Pm d'aula Marco Dioni ha ovviamente chiesto il rinvio a giudizio,ma il gup ha prosciolto Vettese

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0