Prima Pagina | Economia e lavoro | SU IL SIPARIO PER I “MERCATINI DEL MONDO” DI AREZZO

SU IL SIPARIO PER I “MERCATINI DEL MONDO” DI AREZZO

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
SU IL SIPARIO PER I “MERCATINI DEL MONDO” DI AREZZO

Su iniziativa di Comune e Camera di Commercio di Arezzo, con la collaborazione di Confcommercio, CNA, Coldiretti, Cia, Associazione provinciale apicoltori per Confagricoltura e Federconsumatori

 

 

Si apre domani (venerdì 19 ottobre) l’ottava edizione dell’evento che porta in città i migliori prodotti dell’enogastronomia e dell’artigianato da tutto il mondo. Fino a domenica 21, 150 banchi stranieri e 80 italiani aperti no stop dalle 9 di mattina alle 2 di notte. In distribuzione agli operatori stranieri il vademecum delle regole italiane sulla sicurezza e igiene degli alimenti. L’inaugurazione ufficiale venerdì alle ore 15 in piazza Risorgimento, accanto agli stand dell’Associazione macellai della provincia di Arezzo. Al taglio del nastro il Sindaco Fanfani, il presidente della Camera di Commercio Giovanni Tricca e gli esponenti delle organizzazioni di categoria che hanno collaborato alla manifestazione. Domenica 21 in piazza Grande anche il MERCATINO DEI RAGAZZI DEL CALCIT


Domani (venerdì 19 ottobre) ad Arezzo si alza il sipario sull’ottava edizione del Mercato internazionale dei prodotti tipici. La manifestazione più attesa dell’anno, che porta in città 150 operatori stranieri e 80 italiani con i migliori prodotti agroalimentari e artigianali tipici delle loro terre, proseguirà fino a domenica 21 ottobre.

Gli stand –dislocati in un’area di circa ventimila metri quadrati compresa fra il parcheggio dell’Eden, le vie Guadagnoli, Margaritone (fino a piazza Sant’Agostino), Spinello e Niccolò Aretino, la parte bassa di Corso Italia, piazza San Jacopo e piazza Risorgimento– resteranno aperti con orario no-stop dalle 9 di mattina alle 2 di notte.

L’inaugurazione ufficiale è prevista per venerdì alle ore 15 in piazza Risorgimento, accanto agli stand dell’associazione macellai della provincia di Arezzo, che per la prima volta occuperanno una piazza intera con banchi, tavoli e maxigriglia. Al taglio del nastro parteciperanno il sindaco di Arezzo Giuseppe Fanfani, il presidente della Camera di Commercio Giovanni Tricca, i presidenti e i direttori delle associazioni di categoria che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento, ovvero Confcommercio, Cna, Coldiretti, Cia, Associazione Apicoltori per Confagricoltura e Federconsumatori. Le autorità faranno poi il consueto giro degli stand portando a tutti il salutodella città.

Confermate intanto le postazioni degli operatori del mercato: i produttori agroalimentari della provincia di Arezzo occuperanno piazza San Jacopo, il basso Corso e la parte alta di via Margaritone, i macellai piazza Risorgimento e, mescolati nel resto dell’area, ci saranno tutti gli altri espositori italiani e stranieri. Tra le novità, lo stand “bio” e le specialità a base di farina di Kamut in via Margaritone, la birra e il pandolce ungherese, che si uniranno alle tante altre eccellenze da guardare, gustare, e acquistare. Gli operatori provenienti dall’estero riceveranno anche quest’anno il kit predisposto da Confcommercio, comprensivo di un vademecum multilingue con le principali regole da rispettare in Italia e per l’igiene e sicurezza degli alimenti, realizzato in collaborazione con la Asl locale a garanzia e tutela dei consumatori.

In occasione del Mercato internazionale, che nelle edizioni d’oro ha fatto registrare fino a 200mila presenze in soli tre giorni, molti negozi del centro storico di Arezzo resteranno aperti anche la domenica. Proprio domenica 21 ottobre la proposta di intrattenimento e shopping di Arezzo si arricchirà con l’edizione straordinaria del Mercatino dei Ragazzi del Calcit, giunto alla 53° edizione. I banchi dei “baby commercianti per un giorno” saranno dislocati in piazza Grande e garantiranno così una bella animazione anche per la parte alta del centro storico. Come sempre, il ricavato delle vendite andrà a sostegno della lotta contro i tumori. 

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0