Prima Pagina | Territori | Patto per Castiglioni: Il Conto di Brandi pagato dai consiglieri del Bittoni

Patto per Castiglioni: Il Conto di Brandi pagato dai consiglieri del Bittoni

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Patto per Castiglioni: Il Conto di Brandi pagato dai consiglieri del Bittoni

 

 

 

Se, come pare, Bittoni non è intenzionato a rinviare la discussione del Bilancio Consuntivo 2010, a seduta speciale, non avendo nemmeno consegnato nei tempi previsti la documentazione a TUTTI i Consiglieri Comunale ( maggioranza ed opposizione solo da venerdì 28 u.s., ore 11:00 c.a., hanno avuto accesso agli atti), lunedì 1° di ottobre verrà votato il Conto lasciato scoperto dall’operato di Paolo Brandi, suo predecessore e mentore, e della “Giunta del Dissesto.”

L’importanza del punto in questione per le ricadute nelle tasche dei Castiglionesi, merita qualche riflessione, specialmente nei confronti di coloro che lunedì si troveranno seduti in aula e dovranno approvare o rigettare tale documento.

Non deve esser facile, per un consigliere, specialmente alla prima esperienza, prendersi la responsabilità di atti compiuti da altri, di cui non si ha , per stessa ammissione degli ispettori del MEF, una certezza assoluta; atti che, qualora ricevessero un voto favorevole, ricadrebbero per intero nelle loro spalle, con tutte le conseguenze del caso: morali, politiche e, sopratutto, penali!

Forse il tentativo di Bittoni di adombrare tale decisione, di sottacere tale scadenza, inserendola in un’ordinaria mattinata di lavoro d’inizio ottobre, quando gran parte dei Castiglionesi lavora e non può assistere alla seduta, serve proprio a questo: indorare la pillola ai propri consiglieri, visto che (presumiamo) alzeranno il braccino a comando.

Il Gruppo Patto per Castiglioni continua a chiedere maggior trasparenza sull’operato di questa Giunta, che pare davvero esser la naturale propaggine delle precedenti: si derogano i regolamenti, si adombrano le scadenze ma soprattutto si scaricano su neo consiglieri responsabilità di altri, in particolare, se verrà votato, Bittoni approverà l’operato di Brandi.

In ultimo ci rivolgiamo al Capogruppo di Maggioranza, Presidente della Commissione Bilancio, nonché Segretario Comunale del PD, Antonio Aurilio:

“ Ora che hai visto, seppur in ritardo, i documenti, sei consapevole di quanto fatto da Brandi?”

“Sei certo, assieme a tutti i tuoi consiglieri, che in base a “dati inattendibili” (così scrissero gli ispettori del MEF) il Bilancio consuntivo o “Conto Brandi” che voterai sarà corretto e veritiero?”

“Sei pronto ad assumerti le responsabilità, anche penali, di quanto fatto dai tuoi predecessori nell’esercizio delle loro funzioni?”

“Noi assieme a tutti i Castiglionesi, attendiamo la tua esposizione in aula, nella tua nuova veste di Presidente della Commissione Bilancio.”

Gruppo Consiliare

Patto per Castiglioni – Angelo Tanganelli Sindaco

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0