Prima Pagina | Politica società diritti | “Pista ciclabile di via Calamandrei: 600.000 euro di soldi pubblici spesi male”

“Pista ciclabile di via Calamandrei: 600.000 euro di soldi pubblici spesi male”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“Pista ciclabile di via Calamandrei: 600.000 euro di soldi pubblici spesi male”

Dichiarazione di Francesco Francini (Pdl):

 

 

Alcune cose sono fatte bene, altre oggettivamente meno. Salta agli occhi su tutte la pista ciclabile di via Calamandrei, ideata e realizzata in maniera a dir poco... azzardata. A guardarla viene istintivo chiedersi come potranno convivere i ciclisti con il traffico quotidiano dovuto alle numerose attività economiche che lungo quella strada hanno sede. Una pista, veniamo a scoprire dalle parole di Dringoli, costata 600.000 euro, una cifra enorme. Quei 600.000 euro sono soldi pubblici spesi per una striscia rossa che attraversa 18 passi carrabili, con il codice della strada che imporrebbe al ciclista di scendere in corrispondenza di ognuno di questi. Roba da esaurimento nervoso. Una striscia adiacente, o meglio a ridosso, delle fermate degli autobus con il pericolo per i ciclisti di essere colpiti dagli specchietti retrovisori dei mezzi. Insomma gli sprechi della politica sono anche quelli di soldi pubblici buttati in opere pubbliche inutile e potenzialmente pericolose. Chiediamo alla Giunta di fermare i lavori e di risparmiare almeno i soldi necessari a concludere l’opera”.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0