Prima Pagina | Cronaca | L' ultimo saluto al capitano dei Carabinieri Vincenzo Siracusa

L' ultimo saluto al capitano dei Carabinieri Vincenzo Siracusa

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
L' ultimo saluto al capitano dei Carabinieri Vincenzo Siracusa

Stroncato a Milano da una malattia incurabile, era ad Arezzo dal 2000. Ha partecipato alle più grosse operazioni messe a segno dall'Arma negli ultimi anni

 

 

 

 

Grande partecipazione di cittadini e Carabinieri intorno alla moglie Margherita e ai figli Luca e Laura che hanno visto sfilare l'amato congiunto davanti alla bianca statua del Granduca.
 "Ufficiale di eccellenti capacità professionali, umane e investigative - ci ricorda il Comando Provinciale dei Carabinieri - nel corso della sua lunga carriera militare ha interpretato con grande spirito di sacrificio e abnegazione il proprio ruolo".
 Nonostante la malattia ha lavorato fino a questa estate. l capitano aveva solo 52 anni, lascia lamoglie e due figli. Era entrato nell'Arma da sottufficiale. A lungo era stato maresciallo sempre in Toscana, nella zona del Mugello e di Borgo San Lorenzo. Poi il concorso per diventare ufficiale, la nomina a tenente e l'assegnazione ad Arezzo, dove aveva maturato la promozione a capitano: era plurilaureato.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0