Prima Pagina | Politica società diritti | De Robertis: “nessun allarme amianto”

De Robertis: “nessun allarme amianto”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
De Robertis: “nessun allarme amianto”

I risultati delle verifica Asl al nido Il Cucciolo

 

 

“Il capogruppo del PdL ha chiesto garanzie sulla presenza di amianto in alcuni edifici scolastici – afferma l’assessore alle politiche educative Lucia De Robertis. Il Dipartimento Prevenzione della Asl 8 ha effettuato verifiche nei locali del nido Il Cucciolo. E i risultati sono assolutamente tranquillizzanti per i bambini, le loro famiglie, il personale educativo”.

Si legge infatti nel rapporto che “la presenza di materiali contenenti amianto in un edificio non comporta, di per sé, un pericolo per la salute degli occupanti; se il materiale è in buone condizioni e non viene manomesso, è estremamente improbabile che esista un pericolo apprezzabile di rilascio di fibre di amianto. Nel caso in esame, le lastre di copertura esterna sono state sottoposte ad incapsulamento della superficie esterna e confinamento con sovrapposizione di utlteriore copertura metallica. La metodica non prevede necessariamente l’incapsulamento della superficie interna della copertura in quanto no esposta ad agenti di deterioramento. Nel caso in esame, la superficie inferiore della copertura non risulta verniciata ma è separata dagli ambienti scolastici da controsoffittatura che si presenta in generale in buone condizioni”.

Ed ecco la valutazione finale della Asl: “si ritiene pertanto che i locali del nido Il Cucciolo siano idonei allo svolgimento delle attività scolastiche”. Vengono indicate solo due prescrizioni: sigillare due piccoli fori nella controsoffittatura del laboratorio e ripristinare “l’integrità del trattamento incapsulante in un elemento ondulato presso la copertura dell’ingresso a scuola”.

“Le verifiche della Asl – conclude l’assessore Lucia De Robertis – confermano l’attenzione dell’Amministrazione comunale al tema della sicurezza negli immobili scolastici. I bambini e gli insegnanti sono in luoghi sicuri e controllati. Adesso provvederemo ad effettuare i due piccoli lavori che sono stati richiesti dal servizio Asl”

 

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0