Prima Pagina | Arte e cultura | Fiore Nudo

Fiore Nudo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Fiore Nudo

Mostra di fotografia di Enrico Borgogni

 

Venerdì 28 settembre 2012, alle ore 18, alla Villicana D’Annibale Galleria D’Arte di via Cavour (Arezzo) si inaugura la mostra fotografica di Enrico Borgogni dal titolo Fiore Nudo. L’esposizione, a cura della gallerista e artista Danielle Villicana D’Annibale, ospiterà una selezione di immagini di figure femminili del fotografo aretino. La mostra proseguirà, a ingresso gratuito, fino a domenica 7 ottobre 2012.

Enrico Borgogni è un maestro di quella che molti chiamano “ottava arte”.

La forza di questo fotografo è la continua voglia di sperimentare. Borgogni utilizza tecniche complesse e variegate, spazia in tutti i campi grazie anche alla vasta gamma di strumenti fotografici che possiede, ottenendo le soluzioni più innovative e originali.

Ricercatore assiduo dell’immagine, con una particolare inclinazione per le pellicole autosviluppanti e la fotografia istantanea, l’artista riesce a ogni scatto a configurare qualcosa di nuovo e diverso all’apparenza, ma alla fine riconducibile alla sua cifra stilistica peculiare.

Egli si muove con autorevolezza tra nature morte, ritratti, nudi di donna, paesaggi, scorci cittadini e reportage, sperimentando forme, luci e composizioni dove sono sempre sottolineate la gioia e l’esaltazione della bellezza autentica, senza orpelli. Una forza artistica, quella di Borgogni, paragonabile all’energia dei grandi maestri del Rinascimento.

Nella personale alla Galleria Villicana D’Annibale i protagonisti principali saranno i nudi femminili. L’armonia delle forme della donna libera, forte e sicura di sé, è rappresentata con delicatezza e rispetto. Le modelle sono immortalate in vecchi casali o immerse nella purezza della natura, a rappresentare degli indimenticabili “fiori nudi” nella campagna Toscana.

In contemporanea alla mostra aretina, Borgogni esporrà nell’ambito di Iso600 - Festival della Fotografia Istantanea, importante kermesse che si svolgerà a Milano dal 4 al 7 ottobre.

 

Breve biografia:

Enrico Borgogni nasce nel 1953 ad Arezzo. Inizia a fotografare nei primi anni Ottanta e da allora la sua attività è stata incessante, con mostre personali e collettive in tutta Italia. Il fotografo è socio del Fotoclub “La Chimera” di Arezzo e fa parte dei Polaroiders, ovvero gli artisti “instant” italiani.

La frequentazione di figure di fama mondiale, come lo svizzero Philippe Pache e gli americani Paul Elledge e Robert Farber, l’ha portato a viaggiare e confrontarsi con i grandi della fotografia, dai quali ha ricevuto negli anni apprezzamenti e consensi.


  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0