Prima Pagina | Politica società diritti | FANFANI: “INTOLLERABILI NUOVI AUMENTI DELLE TARIFFE DELL’ACQUA”

FANFANI: “INTOLLERABILI NUOVI AUMENTI DELLE TARIFFE DELL’ACQUA”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
FANFANI: “INTOLLERABILI NUOVI AUMENTI DELLE TARIFFE DELL’ACQUA”

Azione immediata nei confronti dell’Autorità nazionale e applicazione degli esiti referendari

 

L’Autorità nazionale per l’energia e il gas sta predisponendo, su indicazione del Governo, un nuovo meccanismo tariffario per l’acqua. E già si parla di nuovi aumenti delle bollette, come annunciato dal Presidente di Nuove Acque. Questa ipotesi deve essere scongiurata adesso, mentre l’Autorità è ancora nella fase di ricognizione e di studio. E’ quindi necessario un impegno di tutti i soggetti (istituzionali, politici e gestionali) affinchè il 2013 non veda un ulteriore appesantimento dei bilanci delle famiglie e delle imprese. Non sono tollerabili nuovi aumenti di un servizio essenziale come l’acqua in un periodo di lunghissima e ormai drammatica crisi economica.

Da parte mia, se possibile d’intesa con gli altri Sindaci del territorio, segnalerò all’Autorità che l’elaborazione del nuovo meccanismo tariffario non è e non potrà essere un semplice atto burocratico e contabile, ma dovrà tenere conto della assoluta connotazione dell’acqua, come bene pubblico irrinunciabile.

In questo senso mi attiverò anche per la definizione di un percorso condiviso sugli indirizzi da seguire per il riordino del servizio idrico, in modo conforme alla volontà dei referendum. A Nuove Acque, infine, chiedo di mettere in atto ogni possibile azione in grado di scongiurare l’aumento delle tariffe.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0