Prima Pagina | Politica società diritti | Emergenza pioggia: “il Comune si attivi”

Emergenza pioggia: “il Comune si attivi”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Emergenza pioggia: “il Comune si attivi”

Richiesta del capogruppo Pdl Francesco Francini

 

 

 

“Chiediamo all’assessore Dringoli di fare intervenire gli operai del Comune perché quello che è successo stamattina non si ripeta più”. Cosi Francesco Francini dopo che diverse strade della città sono state letteralmente allagate per la pioggia caduta in mattinata. 

“Nelle prossime ore e nei prossimi giorni le previsioni dicono pioggia forte su Arezzo, buon senso vorrebbe che le squadre di operai preposte alla manutenzione, su precisa indicazione dell’assessore, si recassero nelle varie zone del nostro territorio per liberare i tombini da foglie e materiale vario accumulatosi dopo mesi di siccità. L’operazione, visto che tutti sapevano del mal tempo in arrivo, sarebbe dovuta essere operativa già dalle prime ore di venerdì però, come spesso accade ad Arezzo, invece di prevenirle, le emergenze si rincorrono. Ci auguriamo che l’assessore si attivi nel più breve tempo possibile cercando di recuperare quanto sin ora non è stato fatto” .

Dringoli: “gli operai comunali preallertati e in azione per contenere i disagi causati dalle forti piogge”

Ringrazio il consigliere Francini della sua segnalazione ma gli operai del servizio manutenzione del Comune erano già stati allertati e si sono resi immediatamente operativi in varie zone del territorio. E’ ovviamente impensabile scongiurare tutti gli effetti di una forte e improvvisa pioggia quale quella di stamani: sono caduti 40 millimetri di pioggia in una sola ora. La struttura comunale continuerà ad essere attiva anche nelle prossime ore. Come sempre quando ci sono segnalazioni di allarme meteo.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0