Prima Pagina | Cronaca | Incidente sul lavoro a Cavriglia: non era infarto ma trauma violento

Incidente sul lavoro a Cavriglia: non era infarto ma trauma violento

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Incidente sul lavoro a Cavriglia: non era infarto ma trauma violento

Sembrava fosse stato colto da un arresto cardiaco Raffaele Alfieri, di 57 anni, mentre giovedì pomeriggio era impegnato a lavorare all'interno della propria azienda nella zona industriale di Bomba, tra Meleto e Castelnuovo dei Sabbioni. L'uomo lavorava alla Gummilabor, una ditta specializzata nella produzione di nastri trasportatori, quando tutti hanno pensato che fosse stato  colto da un arresto cardiaco.

Il colpo di scena è invece arrivato dall'autopsia. Non  si trattava di un infarto, come si era pensato in un primo momento, ma uno schiacciamento della colonna vertebrale che ha portato all'arresto cardiaco, causato probabilmente da una bobina in movimento.

Sul posto per le indagini gli ispettori del lavoro della Asl e i carabinieri della Compagnia del Valdarno.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0