Prima Pagina | L'opinione | Pensierino di un consigliere comunale... (rubato su facebook)

Pensierino di un consigliere comunale... (rubato su facebook)

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font

In uscita dal Consiglio Comunale... sono incazzato come un calabrone. La viltà degli eletti del PD si fa sempre più schiacciante. Supini al volere di un solo comandante, eseguono acriticamente ciò che gli viene assegnato. Con loro non c'è dialogo, c'è solo arroganza, non si discute, si vota e si vota solo ciò che propongonon loro. Inoltre, poiché hanno un "numero" (le persone si esprimono mentre loro premono tasti) in più, vincono sempre. Coloro che li hanno eletti dovrebbero chiedere il conto delle loro indempienze. A marzo presentai un atto di indirizzo per creare un gruppo di lavoro che studiasse come fare la raccolta PaP. Oggi, grazie alle loro ripetute assenze sono riuscito a parlarne e mi serebbe piaciuto discuterne. Loro invece non hanno proferito parola a tal proposito ed hanno scritto (in un italiano da 3° elementare) e fatto presentare da Simonetta Ghezzi (che nella presentazione ha palesato la sua completa estraneità alla redazione di tale atto) un atto alternativo volto a fare dei cartelli più grandi nei bidoni della spazzatura. Questa è la gente che ci governa... Speechless.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0