Prima Pagina | Cronaca | In preda ai fumi dell'alcol cerca la morte sui binari. Prelevato dal 113 e portato in ospedale

In preda ai fumi dell'alcol cerca la morte sui binari. Prelevato dal 113 e portato in ospedale

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
In preda ai fumi dell'alcol cerca la morte sui binari. Prelevato dal 113 e portato in ospedale

Nel primo pomeriggio di ieri giungeva richiesta d’intervento sull’utenza 113 da parte del macchinista di un treno proveniente da Chiusi,  fermo nella stazione Montevarchi, che non poteva riprendere la marcia  a causa di una persona che ripetutamente attraversava i binari.

Sul posto si portava prontamente la Volante del Commissariato che dopo aver preso contatti con il macchinista individuava un uomo che, fermo sulla banchina del binario 2 in direzione Firenze, era molto vicino al binario.

Il predetto veniva identificato e sin dall’inizio mostrava di essere in stato di ebbrezza alcolica, manifestando nel contempo propositi suicidi. Dopo aver accertato trattarsi di un cittadino straniero venticinquenne residente in città ed immune da precedenti di polizia, gli Agenti cercavano di dissuaderlo dal suo proposito anche se con non poche difficoltà visto lo stato di ebbrezza in cui versava. Lo stesso veniva poco alla volta allontanato dalla sede ferroviaria e, successivamente, accompagnato presso il locale ospedale in ambulanza per gli accertamenti del caso.

Lo straniero veniva denunciato per interruzione di pubblico servizio, in relazione al ritardo con cui il treno  ripartiva dalla Stazione di Montevarchi, e segnalato per la violazione amministrativa relativa al suo stato di ebbrezza in luogo pubblico.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0