Prima Pagina | Politica società diritti | E il parmigiano arrivò tra gli appalusi di due ali di folla che attendeva

E il parmigiano arrivò tra gli appalusi di due ali di folla che attendeva

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font

Poco prima delle 18, nel parco di villa Severi, hanno fatto il loro ingresso i furgoni che trasportavano il parmigiano. A guidarli il nostro concittadino Gianni Mutarelli, ad accompagnarli l’assessore della provincia di Modena.

 

 

 

Uno spettacolo meraviglioso...

Una gran folla aspettava l’arrivo dei furgoni che trasportavano il parmigiano dei terremotati.Ma a  salire sui furgoni, a sudare sotto il sole cocente di queste giornate bollenti,  sono stati i volontari dell’associazione "Il velluto rosso" insieme ai cuochi e i sommelier aretini che, di persona, sono stati al caseificio di Bonporto di Modena, danneggiato dal terremoto a ritirare il parmigiano ordinato per un valore di 180 mila euro. Il parmigiano è stato distribuito a partire dalle 18 presso la sede del "Polo gastronomico aretino" di Villa Severi dove tutti coloro che lo hanno ordinato hanno partecipato ad una grande festa a base di vini locali e parmigiano per contribuire ulteriormente a una raccolta di offerte per i terremotati dell’Emilia.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Image gallery

Vota questo articolo

0