Prima Pagina | Politica società diritti | Giostra del Saracino e sicurezza: vietate la somministrazione e la vendita per asporto di bevande alcoliche

Giostra del Saracino e sicurezza: vietate la somministrazione e la vendita per asporto di bevande alcoliche

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Giostra del Saracino e sicurezza: vietate la somministrazione e la vendita per asporto di bevande alcoliche

Ingresso vietato in Piazza Grande per le persone in stato di evidente ubriachezza

 

Per la Giostra del Saracino di sabato 23 giugno, ai titolari degli esercizi di somministrazione e commerciali (esercizi di vicinato, esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande, laboratori artigianali, call center, distributori automatici anche ubicati all’interno degli esercizi sopra indicati) situati nel centro storico di Arezzo, sono vietate la somministrazione per asporto, la vendita per asporto e l’asporto di bottiglie in vetro e lattine contenenti bevande alcoliche e analcoliche. Tali divieti scattano dalle 18,30 e durano fino alle 7 del 24. In caso di rinvio della Giostra dalle 18,30 del 24 giugno alle 7 di lunedì 25.

Il suddetto divieto si estende anche agli esercizi temporanei di somministrazione e di vendita, nonché alle imprese che esercitano il commercio o somministrazione su area pubblica di generi alimentari e bevande, sia in sede fissa che itinerante.

Vietati altresì l’uso e il porto, al di fuori delle aree formalmente di pertinenza di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, di contenitori in vetro o comunque di materiale vetroso di qualsiasi tipologia o lattine, nonché di altri oggetti atti a offendere o a essere lanciati nonché il gettito e l’abbandono degli oggetti predetti.

Le violazioni alle disposizioni sono punite con una sanzione amministrativa pecuniaria di 300 euro. Attenzione inoltre alle sanzioni accessorie che per i titolari delle attività potranno consistere nella sospensione dell’autorizzazione.

Infine, Piazza Grande off limit per le persone in stato di evidente ubriachezza.

 

Arezzo, 21 giugno 2012

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0