Prima Pagina | Politica società diritti | Marchionne che abbassa la cresta... non ha prezzo !

Marchionne che abbassa la cresta... non ha prezzo !

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Marchionne che abbassa la cresta... non ha prezzo !

 

 

Salutiamo con straordinaria soddisfazione la decisione del Tribunale di Roma, che ha condannato la FIAT per discriminazione contro i lavoratori di Pomigliano iscritti alla FIOM, i quali erano stati tenuti fuori dalla fabbrica: 145 operai aderenti a questo vero sindacato dovranno essere assunti all’interno della stessa, mentre 19 riceveranno anche 3.000 euro per i danni ricevuti. La motivazione di questo sonoro ceffone all’ottocentesca arroganza padronale del Sig. Marchionne è la violazione di direttive europee sulle varie forme di discriminazione: meno male che la giustizia esiste, viene da dire, poiché dalla politica rappresentata dal “server” della Goldman Sachs Monti e dai suoi tirapiedi ABC (Alfano, Bersani, Casini) non c’è da aspettarsi nulla di buono…

 

Fausto Tenti

(Segretario Provinciale Arezzo PRC-FdS)

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0