Prima Pagina | Territori | Giù la maschera, cari amministratori

Giù la maschera, cari amministratori

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Giù la maschera, cari amministratori


 

Durante l'ultimo consiglio comunale, il gruppo Consiliare Patto per Castiglioni ha presentato una mozione in cui si chiedeva l'approvazione dei seguenti punti:

  • I consiglieri comunali di maggioranza e minoranza rinunciano spontaneamente al loro gettone di presenza, il quale viene accantonato su apposito capitolo di bilancio e devoluto ad associazioni del nostro territorio che promuovono attività di natura sociale, meritevoli di essere sostenute su progetti che vanno a risolvere o migliorare situazioni di profondo disagio, oggi sempre più presenti nel nostro territorio;
  • Gli Assessori del comune di Castiglion Fiorentino, i quali svolgono il loro mandato a tempo parziale, rinunciano almeno in parte al loro compenso mensile, il quale servirà se pur in misura modesta a rispondere alle legittime aspettative dei numerosi creditori, in massima parte di Castiglion Fiorentino;
  • Il Sindaco essendo coinvolto a tempo pieno nell'espletamento delle sue funzioni, percepirà un compenso mensile al minimo delle tabelle previste dalla legge almeno fino a quando insisterà lo stato di dissesto;
  • I Presidenti e i Vice Presidenti delle società o enti partecipati dal Comune quali Ente Serristori, Istituzione Culturale e Educativa Castiglionese, Castiglioni Innova spa, rinunciano ad ogni forma di compenso.

 

La mozione illustrata dal Consigliere Mario Agnelli, è stata valutata degna di attenzione dal Dott. Bittoni, il quale però si è riservato di affrontare l'argomento in una prossima conferenza dei Capigruppo, ovvero rinviando il tutto a data da destinarsi.

La nostra valutazione politica è che di fronte al dissesto economico del nostro Comune, di fronte al giudizio negativo che la pubblica opinione ha della classe politica, di fronte a questa "maggioranza del 22%" che dichiara di voler lavorare per il bene della nostra comunità, questa mozione andava accolta ed approvata SUBITO, per dare quel famoso segnale di cambiamento di cui a parole, tutti si farciscono la bocca.

Vogliamo anche segnalare che un simile provvedimento era stato persino approvato dalla precedente Giunta Cesarini, abolendo integralmente i compensi al Sindaco e agli Assessori, nel disperato tentativo di approvare il bilancio di previsione.

Evidentemente il PD Castiglionese è capace di passare con estrema facilità da "carnefice a vittima" facendo finta che la grave situazione economica del comune e gli ingenti sacrifici cui i cittadini castiglionesi saranno chiamati per IMU, IRPEF e tutte le tariffe comunali, che come prevede la legge saranno tutte adeguate al massimo valore, non sono un problema creato dal PD.

 

                        Gruppo Consiliare

Patto per Castiglioni – Angelo Tanganelli Sindaco

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0