Prima Pagina | Politica società diritti | Buongiorno…CISL!

Buongiorno…CISL!

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Buongiorno…CISL!

 

Che spettacolo la CISL! Dopo aver retto il sacco a Berlusconi per 3 anni, permettendo al suo Governo una mattanza a carico dei lavoratori e pensionati, firmando tutte le nefandezze che Sacconi gli somministrava giorno dopo giorno, tale sindacato (!) si erge a paladino dei cassintegrati ex Sadam. Magari avesse avuto questa tenacia per tutte le centinaia di migliaia di lavoratori in difficoltà (anche nella nostra provincia) anziché concentrarsi con tanta solerzia – chissà perché – sulla riconversione degli ex zuccherifici. E’ chiaro che noi pretendiamo – quanto prima – una giusta e dignitosa ricollocazione di tali lavoratori nel circuito produttivo - ma non attraverso un inceneritore a biomasse - che cancellerebbe molti posti di lavoro negli agriturismi e nelle colture ed allevamenti chianini con marchi di qualità. Ma il Sig. Risso, della FAI-CISL, si supera quando racconta un paio di novelle, che però non incantano nessuno: la prima sulla Legge 81, che impone di presentare più progetti alternativi per la riconversione degli ex zuccherifici, mentre lui parla solo di centrali a combustione di biomasse. La seconda quando afferma – senza che gli venga da ridere – che il Progetto ABOCA (Azienda di piante officinali e prodotti biologici/naturali) sarebbe portatore solo di lavoro stagionale…questa è proprio ganza!

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0