Prima Pagina | Lo Sport | Gli Arieti Rugby tracciano un positivo bilancio dell'ultima stagione

Gli Arieti Rugby tracciano un positivo bilancio dell'ultima stagione

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font

In occasione della partitella in famiglia di fine stagione, il tecnico Oliva ripercorre l'ultimo campionato. Con ben 36 giocatori schierati e una ricca schiera di giovani, il futuro fa ben sperare la società aretina

 

 

AREZZO – La stagione agonistica degli Arieti Rugby Arezzo si è conclusa lo scorso fine settimana con l'ormai tradizionale partitella in famiglia che ha visto scendere in campo ben 24 giocatori della società aretina, molti dei quali Under20. L'occasione è stata utile anche per tracciare un bilancio complessivo del  campionato da poco concluso, un campionato che ha visto gli Arieti terminare il proprio girone di serie C al 5° posto in classifica frutto di 7 vittorie, 1 pareggio e 8 sconfitte, 272 punti realizzati e 280 subiti. «Abbiamo tenuto un cammino di metà classifica - spiega il tecnico Luca Oliva. - Le premesse iniziali potevano far pensare ad un campionato maggiormente ambizioso, ma purtroppo un'abbondante dose di infortuni e di indisponibilità ha colpito gli atleti di maggior spicco della squadra come Marco Severi, che ha abbandonato l'attività per motivi personali e a cui va il ringraziamento dell'intera società per il contributo degli ultimi anni, Roberto Chini, assente da metà stagione per motivi familiari, e Giuseppe Avella, che ha dovuto smettere per problemi lavorativi. A questi si aggiunge la lunga schiera di infortunati, a cominciare da Francesco D'Antonio e Giuseppe Crispino in pre-campionato, per finire con Manolo Sguerri, Andrea Grazzini, Antonio Sorrentino, Gregorio Valdarnini, Lorenzo Bassi, Antonio Barraco e, proprio all'ultima giornata, anche il capitano Enrico Omizzolo, il nostro miglior realizzatore con ben 12 mete all'attivo (seguito a 6 da Chini). Il maggior successo per gli Arieti è stato senza alcun dubbio l'essere riusciti a superare queste difficoltà schierando ben 36 atleti, dei quali addirittura 10 erano alla loro prima partita di rugby o al loro debutto con la nostra maglia. Tra i sempre presenti è doveroso citare Marco Cipriani, Sergio Civitelli e Luca Perferi. Altre note positive arrivano sicuramente dai tanti atleti nati tra il 1994 e il 1996 che si sono affacciati in prima squadra, ragazzi cresciuti nelle giovanile e guidati da Beniamino D'Ambrosio, sempre titolare nelle ultime gare di campionato: il programma della società è di dar loro per la prossima stagione la certezza di giocare nel campionato Under 20. Per concludere un ringraziamento speciale va alle "signore del terzo tempo", Norma e Nadia Buccianti e le loro collaboratrici, che hanno animato in modo instancabile e brillante le merende del dopo partita».

Questo l'elenco completo degli Arieti scesi in campo nell'ultima stagione: Giuseppe Avella, Antonio Barraco, Lorenzo Bassi, Enrico Cangi, Vito Cassano, Roberto Chini, Marco Cipriani, Sergio Civitelli, Giuseppe Crispino, Beniamino D'Ambrosio, Francesco D'Antonio, Mohamed El Bouka, Alessandro Ferrettini, Andrea Grazzini, Massimiliano Loschi, Michele Maggi, Stefano Marmorini, Diego Mendez, Roberto Migliano, Marco Morelli, Enrico Omizzolo, Marco Omizzolo, Cristian Panait, Giacomo Parati, Luca Perferi, Alberto Puddu, Sandro Ramazzotti, Francesco Roggi, Giuseppe Rubechi, Marco Severi, Manolo Sguerri, Antonio Sorrentino, Gregorio Valdarnini e Marco Vanni.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Image gallery

Vota questo articolo

0