Prima Pagina | Lo Sport | La Sba va a canestro in Valdichiana

La Sba va a canestro in Valdichiana

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
La Sba va a canestro in Valdichiana

È in costante crescita il centro di minibasket che la Sba gestisce a Castiglion Fiorentino. Con 80 atleti e ben 5 squadre, l'obiettivo è di diventare un riferimento per tutta la Valdichiana

 

 

AREZZO – Il progetto è ambizioso e prevede di fare di Castiglion Fiorentino il cuore del basket dell'intera Valdichiana. A coltivare questo sogno è la Scuola Basket Arezzo, società aretina che, desiderosa di espandere la propria attività oltre i confini cittadini, da quasi un decennio ha gettato le proprie basi anche a Castiglion Fiorentino, dove vanta un centro di minibasket che attualmente conta quasi 80 ragazzi e ben 5 squadre. Coordinata da Sebastiano Asta, l'attività portata avanti dalla Sba si divide tra il PalaMeoni e la palestra della scuola elementare di Via Ghizzi ed è legata esclusivamente allo sviluppo del settore giovanile e del minibasket: l'obiettivo dei tecnici Riccardo Bidini, Federico Fracassi e Stefano Liberto è di far appassionare i bambini alla pallacanestro attraverso il gioco e il divertimento. «L'ambizione è di diventare il punto di riferimento dell'attività cestistica della Valdichiana - afferma Asta. - Si tratta di una vallata dove il basket non ha un passato e non è diffuso, ma, lentamente e con tanto lavoro, a Castiglion Fiorentino stiamo già ottenendo i primi significativi risultati e, in questa stagione, siamo riusciti a costituire ben 5 squadre. La nostra attività si concentra principalmente sul minibasket, con tanti bambini nati tra il 2004 e il 2007 che ci hanno permesso di costituire le varie squadre di Esordienti, Scoiattoli e Aquilotti: siamo felici perché disponiamo di un bel gruppo di giovani atleti a cui offriamo l'opportunità di crescere insieme ai loro compagni divertendosi in uno sport che li appassiona. In un decennio abbiamo visto passare tanti bambini e ragazzi e la testimonianza della bontà del nostro lavoro arriva dal fatto che alcuni giocatori cresciuti da noi attualmente militano nelle squadre principali della Sba, l'Under 19 o le formazioni senior». Per riuscire nell'obiettivo di portare la pallacanestro là dove prima non c'era, Sebastiano Asta e la Sba si sono impegnati in un'intensa campagna promozionale che li ha portati a proporre progetti in molte scuole della vallata e ad organizzare numerose iniziative in grado di catalizzare l'attenzione sul centro castiglionese. «C'è ancora molto da lavorare - conclude Asta. - In questi anni abbiamo aggregato tanti bambini e anche qualche bambina, ma non vogliamo certamente fermarci qui. Desideriamo portare da noi i ragazzi di tutti i Comuni della Valdichiana per diventare una realtà sempre più grande e radicata e per riuscire a formare tutte le formazioni del settore giovanile». 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0