Prima Pagina | Politica società diritti | “Non solo inceneritore, ma rispetto del programma elettorale”

“Non solo inceneritore, ma rispetto del programma elettorale”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“Non solo inceneritore, ma rispetto del programma elettorale”

Dichiarazione di Roberto Barone capogruppo in Consiglio Comunale dell’Italia dei Valori

 

 

È necessario ancora una volta ricordare che oltre alla profonda differente posizione tra Sindaco e PD e i partiti di IdV, SEL e Sinistra per Arezzo sulla gestione rifiuti, problema già da solo pesante come un macigno, ci sono altri argomenti che ci vedono in forte contrasto.

La trasparenza, la collegialità, le politiche del personale del Comune, le politiche della scuola, i criteri delle nomine nelle partecipate. Ma anche argomenti che non siamo riusciti neanche a trattare negli incontri di verifica quali le infrastrutture, vedi aeroporto, e, tanto per gradire, ripubblicizzazione dell’acqua ed eliminazione dalle bollette della remunerazione del capitale investito. Anche se all’incontro in Regione previsto per oggi si parlerà solo di inceneritore e nomine, resteranno di fatto non trattati e irrisolti tutti gli altri problemi.

Sembrerebbe che il PD sia diventato più ragionevole rispetto alle posizioni di netta chiusura finora dimostrate, non solo negli incontri di verifica, ma anche in un anno di consiliatura. È auspicabile che ciò sia vero, ma comunque appare incomprensibile, oltre che irresponsabile,  che abbia atteso solo ora per rendersi disponibile al dialogo.

L’eventuale sbocco positivo del confronto dovrà avere in sé anche l’impegno del PD e del Sindaco a rispettare e portare avanti il programma elettorale scritto un anno fa. Senza questo impegno corriamo il rischio di ritrovarci sin da subito di nuovo su fronti opposti e questo, per rispetto verso la città e i cittadini, non deve accadere. 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0