Prima Pagina | Arte e cultura | Macrì: “Sabato prossimo inaugurazione dell'auditorium di Arezzo Fiere e Congressi con una doppia orchestra diretta da Asher Fish”

Macrì: “Sabato prossimo inaugurazione dell'auditorium di Arezzo Fiere e Congressi con una doppia orchestra diretta da Asher Fish”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Macrì: “Sabato prossimo inaugurazione dell'auditorium di Arezzo Fiere e Congressi con una doppia orchestra diretta da Asher Fish”

“E il 6 giugno porto l'Accademia Petrarca alla Galleria Comunale”

 

Doppio appuntamento presentato dall’assessore alla cultura del Comune di Arezzo Pasquale Macrì: si tratta del concerto conclusivo della prima stagione concertistico-sinfonica organizzata dall’amministrazione e della “contaminazione” tra mostra dedicata a Lucio Fontana e Accademia Petrarca.

“Chiunque arrivi ad Arezzo – ha esordito Pasquale Macrì – trova una mostra di rilevanza nazionale, una mostra di rilevanza locale con 42 artisti giovani toscani, una mostra con due maestri dell'informale italiano. In Toscana non esiste altra città che possa offrire attività paragonabili. Questa è la base di partenza. Siamo quindi oggi con il presidente dell'Accademia Petrarca perché si possa perseguire l'integrazione dei momenti culturali. Una mostra è anche un convegno e un momento di riunione. Mercoledì 6 giugno alle 17, i soci dell'accademia sono invitati alla Galleria Comunale di Arte Contemporanea. Sono invitati anche i cittadini purché si prenotino all'Ufficio Cultura. Iniziative di questo genere, collaterali alle mostre, prenderanno corpo anche a Palazzo Chianini e a Sant'Ignazio”.

Giulio Firpo, presidente dell'Accademia Petrarca: “di solito siamo noi a invitare, stavolta è successo il contrario e ne siamo veramente lieti. Vogliamo intensificare la collaborazione con l'attività culturale dell'amministrazione. Cominciamo dunque con questa giornata alla Galleria Comunale di Piazza San Francesco per la conferenza su Lucio Fontana esposta direttamente dall'assessore che poi guiderà i presenti alla scoperta delle opere in mostra”.

“Per quanto riguarda l'appuntamento concertistico – ha proseguito Pasquale Macrì – Arezzo ospita una ensemble di livello tale che non accetta di suonare ovunque. Parlo dell’Orchestra della Toscana assieme dell’Orchestra Giovanile Italiana dirette da Asher Fisch: 115 elementi, una consistenza ‘wagneriana’, il palco da allestire avrà le dimensioni di 14 per 10. Abbiamo pensato di fare di questo evento l’occasione migliore per inaugurare l’auditorium di Arezzo Fiere e Congressi. Sabato 26 maggio alle 21,15 con ingresso, ci tengo a precisarlo, gratuito, il pubblico potrà sperimentare l’acustica di questa nuova sala da concerto e ascoltare l’interpretazione proposta da un grande maestro di caratura europea come Fisch del poema sinfonico ‘Also sprach Zarathustra’ di Richard Strass e ‘Le sacre du printemps’ di Igor Stravinskij. Un invito: andate ad ascoltare Asher Fisch in un luogo davvero adatto come la sala della musica. In Italia, di auditorium così ce ne saranno due, a Roma e a Torino. A Milano non ce l'anno, Firenze lo sta costruendo adesso. Arezzo ha adesso a disposizione una struttura da 900  posti, considerando che sabato ospiteremo una doppia orchestra che ha le sue esigenze di spazio, saranno un po' meno”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0