Prima Pagina | Politica società diritti | Fli cresce in Provincia di Arezzo: Nasce il gruppo di Futuro e Libertà in consiglio provinciale

Fli cresce in Provincia di Arezzo: Nasce il gruppo di Futuro e Libertà in consiglio provinciale

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Fli cresce in Provincia di Arezzo:  Nasce il gruppo di Futuro e Libertà in consiglio provinciale

A seguito dell’ingresso di Francesco Macrì in Futuro e Libertà e della sua nomina a coordinatore regionale organizzativo, continua la progressiva crescita del partito in provincia di Arezzo.

 

Nasce il gruppo di Futuro e Libertà in consiglio provinciale. Ad annunciarlo è stato, nella seduta di ieri, il promotore dell'iniziativa, il consigliere Avv. Francesco Lucacci. Dopo l'elezione nelle file del Pdl, Lucacci aveva poi fatto parte del gruppo misto in seguito alla sua adesione al gruppo politico “Arezzo Domani”. Adesso il consigliere, che è anche stato Presidente della commissione Controllo e Garanzia, ha annunciato la sua adesione al Fli a nome del quale ha presentato, nella seduta , cinque interrogazioni aventi come argomento i tempi di apertura della variante di Foiano, l'impianto a biomasse di Renzino, i cattivi odori derivanti dalla discarica di Podere Rota, il deficit idrico del territorio provinciale e le ricadute politiche della crisi al Comune di Arezzo per l'Amministrazione Vasai. 

Soddisfazione è stata espressa dal coordinamento regionale e provinciale di Fli , per la qualificante rappresentanza  politica e istituzionale nell’ambito del consiglio provinciale della Provincia di Arezzo.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0