Prima Pagina | Lo Sport | La Chimera Nuoto torna da San Marino con il pieno di medaglie

La Chimera Nuoto torna da San Marino con il pieno di medaglie

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
La Chimera Nuoto torna da San Marino con il pieno di medaglie

Sfidando 650 atleti da tutta Italia, i Master della società aretina sono saliti 10 volte sul podio La gloria arriva per Giulia Fucini e Stefania Roncolini, capaci di conquistare un oro a testa

 


 

AREZZO – Piovono nuove medaglie per la Chimera Nuoto: a conquistarle sono stati gli atleti del Master, il settore rivolto ai nuotatori che hanno superato i 25 anni d'età. Le ultime affermazioni arrivano dal 7° "Trofeo San Marino", una manifestazione internazionale a cui hanno partecipato 650 atleti in rappresentanza di 97 società. Gli atleti aretini, allenati dai tecnici Marco Licastro e Marco Magara, hanno confermato i loro progressi e il loro buon momento di forma salendo per ben 9 volte sul podio, in virtù di 2 ori, 3 argenti e 4 bronzi. A conquistare le due medaglie più prestigiose sono state ancora una volta Giulia Fucini e Stefania Roncolini, due atlete che, nella categoria Master25, hanno vinto rispettivamente i 50 delfino e i 50 dorso. Oltre all'oro, le due aretine hanno arricchito il loro palmares con un'altra medaglia perché Fucini è riuscita ad arrivare seconda nei 200 stile libero, mentre Roncolini terza nei 100 dorso. L'altra atleta capace di conquistare due medaglie è stata Eleonora Del Pia, che tra gli Under25 ha vinto l'argento nei 50 delfino e il bronzo nei 50 stile libero. L'ultimo argento porta invece la firma di Francesco Borghi, secondo nei 200 misti tra i Master25, mentre a chiudere questa rassegna di medaglie sono i due bronzi conquistati da Federico Chimenti nei 200 misti e nei 50 stile libero dell'Under25. A sfiorare il podio sono stati invece Marco Battazzi, quarto nei 50 delfino, Idalgo Baldi, quarto nei 50 rana, e Francesco Magi, quarto nei 200 misti, arrivati ad un soffio dalla medaglia. «Abbiamo raggiunto risultati eccezionali - affermano entusiasti Licastro e Magara. - Tutti gli atleti in gara a San Marino sono riusciti a far bene, conquistando medaglie o arrivando ad un passo dal podio. Questi piazzamenti confermano la crescita di un movimento, quello dei Master, che in poco più di un anno di vita ha fatto grandi passi in avanti sia a livello numerico che qualitativo, riuscendo a ottenere risultati in tutti le manifestazioni a cui partecipa».

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0