Prima Pagina | Cronaca | Terremoto in Pianura Padana avvertito anche ad Arezzo: 6 morti accertati

Terremoto in Pianura Padana avvertito anche ad Arezzo: 6 morti accertati

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Terremoto in Pianura Padana avvertito anche ad Arezzo: 6 morti accertati

Nel ferrarese numerosi crolli di capannoni, chiese ed edifici storici. Per ora 4 morti accertati mentre indefinito è il numero dei feriti. Vi sono persone sepolte sotto le macerie. Continua lo sciame sismico. Colonne di soccorso in viaggio verso le zone colpite

Una forte e lunga scossa di terremoto (20 secondi) è stata avvertita in diverse regioni del Nord Italia: la paura ha spinto molte persone in strada in diverse città. Il sisma, di magnitudo 5.9, è stato registrato alle 4:04 in Emilia-Romagna. Preceduto, all'1.15, da una scossa di magnitudo 4.1, secondo i dati della Protezione civile. L'epicentro, secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), è stato a San Felice sul Panaro, nel Modenese, a 36 chilometri a nord di Bologna e l'ipocentro a 6,3 km di profondità. La scossa è stata avvertita anche in Toscana. Lombradia e Veneto. Anche ad Arezzo tanta gente sveglia, soprattutto chi vive nei piani alti delle abitazioni. Nel ferrarese numerosi crolli di capannoni, chiese ed edifici storici. La conta dei è in continua progressione, mentre indefinito è il numero dei feriti. Vi sono persone sepolte sotto le macerie. Continua lo sciame sismico.

Si registra per ora il crollo di una statua all’interno della chiesa di San Giovanni in Persiceto e crepe e inagibilita’ alla chiesa di Caselle di Crevalcore (dalle case adiacenti sono state evacuate per precauzione 14 persone) sono tra i danni piu’ evidenti rilevati finora dai carabinieri durante le verifiche compiute nel Bolognese. Sono caduti anche calcinacci nella chiesa di San Matteo della Decima. Al castello di Galeazza e’ caduta la parte superiore della torre, e sono in corso accertamenti. Tegole dal tetto sono cadute anche in una comunita’ terapeutica a Ronchi; sui muri dell’edificio si sono aperte anche varie crepe.

Le prime immagini via Facebook


  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0