Prima Pagina | Arte e cultura | “LA CONFESSIONE” DI PUPO IN CONSIGLIO REGIONALE

“LA CONFESSIONE” DI PUPO IN CONSIGLIO REGIONALE

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“LA CONFESSIONE” DI PUPO IN CONSIGLIO REGIONALE

Il romanzo di Enzo Ghinazzi sarà presentato lunedì in Consiglio Regionale della Toscana.

 

Un thriller ambientato a San Remo, nella sera della finale del festival, che inizia con l’omicidio di un cantante, Enrico Bertini, in arte Chico, un uomo molto amato dalla gente e dal pubblico, che ha vissuto una vita sregolata ed eccessiva, nell’amore per le donne, per il rischio e il successo, che gli ha portato ad avere molti nemici. Con questi ingredienti il cantante ponticinese Enzo Ghinazzi,  internazionalmente noto come Pupo, debutta come scrittore con un romanzo intitolato “La confessione”.

Nella scrittura la fantasia di Pupo si mescola anche con spunti autobiografici, con pagine dedicate al gioco d'azzardo, all'amore per due donne, e ai segreti del Festival, del mondo della tv e dello spettacolo, che trascinano il lettore in un mondo sfavillante, mostrandoci dall’interno la sua anima nera.

I rischi legati al gioco d’azzardo, saranno al centro della presentazione del romanzo in Consiglio Regionale, lunedì 21 maggio, alle 17.30, nella Sala Affreschi di Palazzo Panciatichi (via Cavour, 4), alla quale parteciperanno, insieme all’autore, l’assessore regionale alla Sanità Daniela Scaramuccia e il consigliere regionale Vittorio Bugli. Ad introdurre e coordinare il dibattito sarà il consigliere regionale Enzo Brogi, legato a Enzo Ghinazzi da una lunga conoscenza.

“Sono lieto del successo che sta riscuotendo il primo romanzo di Pupo” – dichiara Enzo Brogi – “con il quale collaboravo 35 anni fa per un programma radiofonico, che io conducevo e al quale lui partecipava come opinionista, e che andava in onda su Radio Emme, un’emittente valdarnese storica e ancora attiva. L’occasione sarà importante per affrontare, anche dal punto di vista delle iniziative da attivare a livello regionale, il tema del gioco d’azzardo, che in troppi casi rischia di diventare una malattia che rovina tante persone e loro famiglie, oltre ai rischi connessi alle infiltrazioni criminose”.

Terminata la presentazione, alle 19.00, Pupo sarà alla libreria Feltrinelli di via Cavour dove firmerà le copie del libro per i lettori.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0