Prima Pagina | Politica società diritti | Rischio sismico: finanziamenti per scuole ed edifici pubblici

Rischio sismico: finanziamenti per scuole ed edifici pubblici

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Rischio sismico: finanziamenti per scuole ed edifici pubblici

Dalla Regione arrivano 4,7 milioni per le scuole e gli edifici pubblici di 9 comuni della provincia di Arezzo e per la Comunità montana zona H. Ceccarelli: “Un segnale importante per la sicurezza del nostro territorio e dei nostri ragazzi”

Circa 4,7 milioni di euro arriveranno presto a 9 comuni della Provincia d’Arezzo. I finanziamenti sono stati concessi dalla Regione Toscana con la pubblicazione del decreto dirigenziale per la “realizzazione di interventi per la prevenzione del rischio sismico limitatamente agli edifici pubblici ed al patrimonio edilizio scolastico”.

 

Soddisfazione per il consigliere regionale del Pd Vincenzo Ceccarelli, presidente della commissione territorio e ambiente che appena appresa la notizia ha commentato : 

«Si tratta di una cifra considerevole rispetto al totale concesso in Toscana a coloro che ne hanno fatto richiesta – spiega Ceccarelli – gli enti della provincia di Arezzo si aggiudicano infatti quasi il 50% di questi fondi stanziati, che saranno utilizzati  per opere di messa in sicurezza di edifici pubblici, per la maggior parte scolastici. Questo bel risultato – aggiunge Ceccarelli – è il frutto della collaborazione e del dialogo tra tutti i soggetti interessati. Voglio ringraziare la Giunta, gli uffici regionali, in particolare quelli del Genio civile di Arezzo che si sono occupati della gestione del bando, ed anche gli uffici tecnici dei Comuni aretini che con professionalità e attenzione hanno elaborato i progetti. Sicuramente – conclude Ceccarelli –questi finanziamenti sono una boccata d’ossigeno in questo momento difficile di carenza di risorse per le opere pubbliche».

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0