Prima Pagina | Eventi e spettacoli | FESTA DEI PARCHI: DOMENICA SI SCALA IL SIMONCELLO

FESTA DEI PARCHI: DOMENICA SI SCALA IL SIMONCELLO

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font

Il 20 maggio si inaugura la settimana europea dei parchi e delle riserve


 

La Riserva Naturale del Sasso di Simone e il Parco Naturale Interregionale del Sasso di Simone e Simoncello inaugurano la “Settimana europea dei Parchi e delle Riserve” con la “Scalata al Simoncello” programmata per Domenica 20 maggio. L’obiettivo è l’esplorazione del “fratello minore” dell’imponente Sasso di Simone: sentinella dell’estremo confine della Toscana, da sempre meta di escursionisti curiosi di scoprire quest’angolo di natura incontaminata. Un’escursione che oltrepassa i confini fra la Riserva e il Parco Naturale Interregionale del Sasso Simone e Simoncello, nel quale si trova appunto l’omonimo “fratello minore”, spaziando tra Toscana, Marche ed Emilia Romagna. Come il Sasso di Simone anche il Simoncello è uno zatterone calcareo che galleggia sui rilievi argillosi circostanti e che non sfugge allo sguardo di chi attraversa questo territorio. La difficoltà nell’arrivare alla sua sommità l’ha reso nei secoli meno famoso del Sasso di Simone da un punto di vista storico, ma proprio in questo risiede il suo fascino selvaggio di un luogo in cui l’uomo ha lasciato alla natura la possibilità di esprimersi in tutta la sua bellezza. E’ prevista una doppia partenza alle ore 9.30 sia da Casa Barboni (Sestino-AR), sul versante toscano, che dal Passo della Cantoniera (Carpegna-PU), sul versante marchigiano, e dopo aver ammirato il sorprendente spettacolo della zona calanchiva dalle argille multicolori ci addentreremo nella immensa cerreta che avvolge i due Sassi in questo momento ricca di fioriture e del nuovo verde dalle mille sfumature. L’incontro dei due gruppi avverrà alla base del Simoncello. Per chi desidera proseguire sul versante opposto è prevista la possibilità di rientro al punto di partenza con un servizio navetta. Coloro che non se la sentono di percorrere l’ultimo tratto di scalata vera e propria al Simoncello, che richiede un certo allenamento, avranno la possibilità di esplorare l’area alla base dei due Sassi. Uno spazio particolare verrà riservato ai più piccoli con i quali lungo il percorso verranno raccolti campioni di terre colorate con cui produrre colori naturali da utilizzare in un laboratorio dove ognuno potrà esprimere la propria creatività. L’iniziativa, realizzata in collaborazione tra i la Provincia di Arezzo, Ente gestore della Riserva Naturale, e l’Ente Parco, è gratuita grazie al contributo della Regione Toscana. E’ previsto il pranzo al sacco e abbigliamento da montagna a strati, pesante ma con possibilità di alleggerirsi rapidamente. Rientro previsto attorno alle ore 16. Informazioni e prenotazioni: Centro Visita Sestino tel 0575 772642 – 339 4060025, e-mail: [email protected], oppure: Centro Visita di Ponte Cappuccini tel 0722 75350, e-mail: [email protected]

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0