Prima Pagina | Politica società diritti | PD: La cultura per Arezzo come servizio alla persona.

PD: La cultura per Arezzo come servizio alla persona.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
PD: La cultura per Arezzo come servizio alla persona.

Nei giorni scorsi l’assessore comunale alla Cultura Pasquale Macrì ha incontrato i responsabili provinciale Andrea Franceschetti e comunale alla Cultura PD Giuseppe Giorgi in una riunione che ha visto sul tappeto i principali temi inerenti alla promozione culturale della città di Arezzo.

L’assessore Macrì ha messo in rilievo come l’assessorato è inserito per l’amministrazione comunale nella più vasta area dei servizi alla persona, una scelta significativa che disegna una politica culturale che vuole essere davvero servizio alla cittadinanza diffusa. Macrì ha illustrato ai due esponenti politici le politiche culturali inerenti alla stagione teatrale aretina e all’apertura di una rete di mostre pittoriche di grande rilievo.

L’assessore ha poi delineato gli investimenti di bilancio nei vari settori di competenza.

Il responsabile provinciale Andrea Franceschetti ha ringraziato l’assessore Macrì per l’attenzione mostrata alla proposta del PD sintetizzata nell’assemblea aretina degli Stati generali della Cultura e ha informato l’amministratore sull’apertura del Forum permanente provinciale della Cultura.

Giuseppe Giorgi responsabile comunale alla Cultura del PD ha sottolineato l’importanza della auspicata conclusione dei lavori di ristrutturazione del Teatro Vasariano, un programma di animazione estiva delle nuove piazze cittadine e l’utilità di una forte coesione tra istituzioni e tutti gli eletti in Regione Toscana per aiutare lo sviluppo delle politiche culturali con una equa distribuzione regionale delle risorse.

L’assessore Macrì ha concluso l’incontro esprimendo la sua soddisfazione per il sostegno convinto del PD di Arezzo e provincia.

 


  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0