Prima Pagina | Politica società diritti | NUOVO CORRIERE IN SCIOPERO. ENZO BROGI (PD): “SITUAZIONE DI VERA E PROPRIA EMERGENZA-INFORMAZIONE”

NUOVO CORRIERE IN SCIOPERO. ENZO BROGI (PD): “SITUAZIONE DI VERA E PROPRIA EMERGENZA-INFORMAZIONE”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
NUOVO CORRIERE IN SCIOPERO. ENZO BROGI (PD): “SITUAZIONE DI VERA E PROPRIA EMERGENZA-INFORMAZIONE”

Il consigliere regionale PD Enzo Brogi stamani all’assemblea presso l’Associazione Stampa Toscana.

 

Dopo la vertenza TV1, che ieri ha visto la firma sull’accordo per il ritiro dei licenziamenti a carico dei giornalisti e l’avvio delle procedure per il ricorso agli ammortizzatori sociali, altre crepe si stanno aprendo nel sistema dell’informazione locale. Nei giorni scorsi, infatti, sono arrivate le notizie che Teletruria si sta accingendo a tagliare la redazione valdarnese e che le redazioni fiorentine e aretine de Il Nuovo Corriere sono a rischio chiusura.

Proprio a riguardo di quest’ultima situazione, si è svolta stamani, primo giorno di sciopero dei cinque annunciati, un’assemblea presso la sede di Firenze dell’Associazione Stampa Toscana, alla quale ha partecipato anche il consigliere regionale PD Enzo Brogi: “Raccolgo con convinzione e condivido l’appello lanciato dall’assemblea dei giornalisti e dei poligrafici del Nuovo Corriere. Dopo le chiusure delle edizioni di Lucca, della Versilia e di Prato anche quelle di Firenze ed Arezzo sono seriamente in bilico. Una situazione che purtroppo riguarda anche altre testate e redazioni radiotelevisive” – ha dichiarato Brogi.

“Non si tratta solo di posti di lavoro che vengono bruciati, c’è una questione di fondo da prendere seriamente in considerazione. Quando chiude un giornale se ne va anche un pezzetto della nostra democrazia, quando l’informazione, soprattutto quella locale, deve sopportare le conseguenze di scelte editoriali-imprenditoriali fallaci ed ingiuste il risultato finale è un impoverimento del pluralismo e della voce dei territori” – ha proseguito il consigliere regionale Brogi – “Siamo di fronte a una vera e propria emergenza-informazione e mi adopererò in Consiglio regionale per fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità per tentare di arginare questa grave situazione. Agli amici del Nuovo Corriere rinnovo la mia piena solidarietà e disponibilità”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0