Prima Pagina | Politica società diritti | CONSIGLIO PROVINCIALE INTERAMENTE DEDICATO ALLE MOZIONI

CONSIGLIO PROVINCIALE INTERAMENTE DEDICATO ALLE MOZIONI

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
CONSIGLIO PROVINCIALE INTERAMENTE DEDICATO ALLE MOZIONI

I consiglieri saranno chiamati a pronunciarsi su argomenti di grande attualità quali la discarica di Le Borra, il rilancio del turismo e la rappresentanza toscana nell'EAUT

Sarà dedicata interamente a mozioni e ordini del giorno la seduta del consiglio provinciale in programma giovedì 15 marzo alle ore 9 nella Sala dei Grandi del palazzo della Provincia. Il primo documento ad andare in approvazione sarà l'ordine del giorno presentato dal gruppo del Popolo della Libertà sulla costituzione di un tavolo tra amministratori e categorie economiche sul turismo, che nell'ultima seduta del consiglio era stato rimandato alla discussione della commissione competente per arrivare ad un testo condiviso da tutti. Si passerà poi alle mozioni presentate dai consiglieri Lorenzo Puopolo di SeL e Lucia Tanti del Pdl sulla discarica di Le Borra, sulle quali si dovrebbe arrivare alla votazione di un testo unico secondo quanto emerso nei lavori dell'ultima seduta del consiglio. In approvazione successivamente la mozione del capogruppo della FdS Alfio Nicotra e di quello di SeL Alessandra Landucci sulle dimissioni in bianco, quella di Nicotra sull'abbandono del programma di acquisto degli F35, due mozioni presentate dai consiglieri Michele Del Bolgia del Pd, Martina Mansueto dell'Idv e Alessandra Landucci di SeL sulla campagna di obbedienza civile e sull'istituzione di un “Osservatorio Legalità” in provincia di Arezzo, la mozione del capogruppo dell'Idv Sara Boncompagni sulla nomina del rappresentante della Toscana nell'Ente Acque Umbro Toscano e, infine, quella del gruppo del Pdl in merito al comportamento delle forze dell'ordine impegnate nelle manifestazioni No-Tav.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0