Prima Pagina | Economia e lavoro | VASAI E CUTINI : FELICI DEL LAVORO FATTO PER LA RIPRESA DELL’ATTIVITA’ DEL LANIFICIO DEL CASENTINO

VASAI E CUTINI : FELICI DEL LAVORO FATTO PER LA RIPRESA DELL’ATTIVITA’ DEL LANIFICIO DEL CASENTINO

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
VASAI E CUTINI : FELICI DEL LAVORO FATTO PER LA RIPRESA DELL’ATTIVITA’ DEL LANIFICIO DEL CASENTINO

Il Presidente della Provincia e l’assessore all’ambiente sottolineano il lavoro fatto insieme a Comune, Ato Acque, Nuove Acque e Arpat per favorire la ripresa dell’attività.

 

 

“Salutiamo con soddisfazione la ripresa dell’attività lavorativa al Lanificio di Soci – spiegano all’unisono il Presidente della Provincia Roberto Vasai e l’assessore alle attività produttive e all’ambiente Andrea Cutini – e siamo convinti che il lavoro fatto per creare le premesse della ripresa di questa attività rappresenti un successo per l’intero sistema locale. Da un lato – proseguono Vasai e Cutini – si è favorito l’avvento di una nuova impresa, capace di ridare prospettiva ad una realtà che ha fatto la storia di questo territorio, con la speranza che possa garantire anche lo sviluppo futuro. Dall’altra siamo soddisfatti del lavoro, durato due anni, necessario per il superamento di alcuni procedimenti inerenti le relazioni tra ciclo produttivo e questioni ambientali, che rappresentavano uno dei problemi per la ripresa dell’attività. Questo è stato possibile grazie al lavoro di Comune, Ato acque, Nuove Acque e Arpat, coordinati dalla Provincia. Salutiamo – concludono Vasai e Cutini – la nuova impresa e ci auguriamo che ai 30 lavoratori già reintegrati, possano presto aggiungersi anche gli altri, per rilanciare quelle produzioni che, negli anni, sono state apprezzate a livello internazionale.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0