Prima Pagina | Cronaca | SCATTA IL PIANO NEVE DEL COMUNE DI AREZZO

SCATTA IL PIANO NEVE DEL COMUNE DI AREZZO

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
SCATTA IL PIANO NEVE DEL COMUNE DI AREZZO

 

 

Presso la sede della Polizia Municipale, in via Setteponti, si è attivato il Centro Operativo Comunale per fronteggiare la possibile emergenza neve. Qui sono attivi dal pomeriggio di oggi tre numeri a disposizione dei cittadini. Per il  centro storico: 0575 - 377 587. Per l’area urbana: 0575 - 377 588. Per quella  extraurbana: 0575 - 377 589. 

Nell’area di via Tagliamento, presso gli uffici della Manutenzione, c’è il Centro secondario dove sono dislocati mezzi e materiali. Squadre già pronte per spargere sale e risetta nei sovrappassi, nei sottopassi e nelle strade maggiormente frequentate.

Nel pomeriggio verrà decisa la possibile chiusura, nella giornata di domani, delle scuole.

Entra così nella fase operativa il Piano Neve del Comune di Arezzo. Il territorio è stato suddiviso in modo da avere sempre ditte pronte ad attivarsi per liberare strade e marciapiedi. Nel deposito di via Tagliamento continuano ad essere in distribuzione, ormai da settimane, i sacchetti da 10 chili di sale o di misto sale/risetta a disposizione dei commercianti che dovranno mantenere libero il tratto antistante il loro negozio. Il Comune ha chiesto  la collaborazione sia dei singoli operatori che delle categorie economiche.

Il territorio è stato diviso in tre macro aree. Quella extraurbana e cioè le frazioni e le colline. Quella urbana e quindi la città. Infine il centro storico. Ogni area è stata a sua volta suddivisa in zone: 13 per l’extraurbana, 4 per la città e 7 per il centro storico. Ogni zona ha una ditta, già operante nel suo perimetro, che verrà allertata in caso di preallarme e che si metterà immediatamente in azione al momento necessario.

La collaborazione dei cittadini sarà fondamentale. E, in alcuni casi, anche obbligatoria come per liberare l’area antistante il proprio immobile. Obbligo che interessa commercianti, condomini, singole abitazioni.

Ricordiamo poi che è in vigore  l’ordinanza che prescrive, nel periodo tra il 1 dicembre 2011 ed il 31 marzo 2012, l’obbligo per tutti i autoveicoli che circolano nelle strade del territorio comunale, di “essere muniti di pneumatici invernali o avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli comunque adeguati per il tipo di veicolo in uso”. Quindi le catene.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0